Il tuo browser non supporta JavaScript!

Terre di mezzo

I pugni nel muro. Linguaggio e frammenti di vita dei detenuti del carcere di San Vittore

editore: Terre di mezzo

pagine: 136

La lingua usata in carcere è un codice segreto. Con questo libro i detenuti di San Vittore vogliono farla conoscere a chi vive libero, nella convinzione che apprendere il loro linguaggio significhi prima di tutto comprendere la storia e la cultura che lo hanno prodotto. 300 lemmi e decine di testimonianze personali in un libro scritto con ironia e schiettezza, capace di comunicare l'umiliazione di una vita decisa dagli altri in ogni minimo dettaglio e l'orgoglio dei piccoli gesti di autonomia che fanno sentire ancora persone. Parole piene di storia, come "I pugni nel muro" battuti un tempo fra cella e cella per raccontare le novità di una giornata.
7,00

Radici e ali. Racconti a margine

editore: Terre di mezzo

pagine: 128

Un racconto inedito di Erri De Luca accompagna la pubblicazione dei testi finalisti del primo concorso letterario di 'Terre di mezzo'. Diciassette stili diversi, dalla fiaba al noir, dalla memoria intima al monologo sarcastico, per raccontare 'dove affondano le radici i tuoi sogni'. Stili diversi per storie capaci di restituire con leggerezza i gesti e gli odori di cui sono fatti i ricordi: emigranti e pescatori, lavoratori precari, fuggiaschi, mamme casalinghe inghiottite da troppa famiglia. Vicende scritte a margine del corso della storia. Ritratti di persone che nella vita hanno imparato a cavarsela e a proteggere, con l'ironia, il diritto di sognare.
6,71

No. 1 Clapham road. Diario di uno squat

di Jean Drèze

editore: Terre di mezzo

pagine: 192

7,23

Fabrica ethica

Un'utopia applicata

di Paloscia Fabrizia

editore: Terre di mezzo

pagine: 200

18,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.