Il tuo browser non supporta JavaScript!

Ugo Mursia Editore

Roma violata. Il vento e le ombre 8 settembre 1943 - 24 marzo 1944

di Irene Salvatori

editore: Ugo Mursia Editore

pagine: 266

Nei primi mesi dell'occupazione di Roma, dall'armistizio dell'8 settembre 1943 al drammatico omicidio di massa delle Fosse Ard
17,00

I velivoli segreti dell'Asse. Dalla realtà al mito

di Marco Zagni

editore: Ugo Mursia Editore

pagine: 300

Nelle ultime fasi della Seconda guerra mondiale Hitler ha dato ordine a esperti tecnici e scienziati di produrre strumenti bel
18,00

Solo perché donna. Dal delitto d'onore al femminicidio

di Melita Cavallo

editore: Ugo Mursia Editore

pagine: 312

"La mia disperazione oggi è che la sua violenza estrema è ricaduta su mio figlio, che ha fatto scudo al mio corpo per difender
18,00

La roba e la libertà. Gli Sforza, Leonardo e Ludovico

editore: Ugo Mursia Editore

pagine: 482

La Lombardia a cavallo tra il Quattrocento e il Cinquecento è una regione ricca e contesa, un campo di battaglia di opposte fa
24,00

Sergio Leone. Perché la vita è cinema

di Fabio Santini

editore: Ugo Mursia Editore

pagine: 240

Ritratto di un uomo che ha cambiato la storia del cinema con la forza delle sue idee
15,00

La lezione strategica della grande guerra. Sogni e realtà

di Ferdinando Sanfelice di Monteforte

editore: Ugo Mursia Editore

pagine: 424

I sogni e la dura realtà
22,00

L'esistenzialismo è un umanismo

di Jean-Paul Sartre

editore: Ugo Mursia Editore

pagine: 152

L'esistenzialismo è un umanismo è una conferenza pubblica dell'ottobre del 1945 con cui Sartre prova a rispondere a una serie di attacchi ideologici. La conferenza diverrà libro qualche mese più tardi e darà un nuovo slancio e una nuova forma al suo esistenzialismo. Le critiche di solipsismo, umanismo asociale, disimpegno politico e astrattismo filosofico che da più parti gli vengono rivolte trovano qui una loro secca smentita in favore della consapevolezza che la realtà umana è irriducibilmente intersoggettiva e che l'individuo, che a differenza de L'essere e il nulla non si pensa più come Dio mancato, non è comprendibile se lo si astrae dalla situazione dalla quale emerge. Ma questa situazione, diversamente da come vorrebbero il marxismo e la psicoanalisi dell'epoca, non lo determina bensì lo influenza senza annullarne la libertà e, dunque, la responsabilità di pensare e agire diversamente in assenza di valori oggettivi e condivisi, dato il venir meno di un canone di riferimento assoluto. L'uomo è condannato a dare forma a se stesso e al mondo, senza potersi appellare ad alcun principio universale né rifugiarsi in un'autorità tutelare, immanente o trascendente che sia.
15,00

Metafisica

di Karl Jaspers

editore: Ugo Mursia Editore

pagine: 380

Nella Filosofia, la grande opera in tre volumi che è il capolavoro di Jaspers, l'"orientazione filosofica del mondo" e la "chiarificazione dell'esistenza" sono le tappe che precedono e conducono a quella "metafisica" che ne raccoglie il senso ultimo. Dell'intera opera presentiamo l'Introduzione generale e il terzo volume, che è, appunto, la Metafisica. Con questa parola non si deve intendere un "sapere oggettivo" in grado di pronunciarsi sui problemi ultimi che trascendono il piano dell'esperienza, ma l'"esigenza incondizionata" che spinge l'uomo oltre il piano del noto e di ciò che è scientificamente provato. In tal senso la metafisica non è più dottrina, ma la natura stessa dell'uomo: essa non è più quella "sophia" in cui si riassume un presunto sapere del mondo, dell'anima, di Dio, ma è quella "philosophia" che, come vuole l'etimo, non sa ma ama, non possiede ma cerca il senso di ciò che sempre sfugge come ogni oggetto d'amore.
27,00

Saggi e discorsi

di Martin Heidegger

editore: Ugo Mursia Editore

pagine: 218

I saggi e discorsi riuniti in questo volume, uscito in edizione originale nel 1954, sono stati tutti (salvo uno) composti intorno al 1950, cioè nel periodo in cui si andava diffondendo nella filosofia europea la discussione intorno al significato della cosiddetta "svolta" del pensiero heideggeriano annunciata clamorosamente dalla Lettera sull'umanismo nel 1946. I Saggi e discorsi, più di altri scritti heideggeriani, rappresentano un primo sforzo per articolare in maniera positiva le indicazioni contenute nello scritto sull'umanismo, e offrono perciò un punto di vista privilegiato per cogliere l'immagine dell'uomo e del compito del pensiero quale Heidegger la pensa in un momento decisivo del suo itinerario filosofico. Il problema che si delineava già in Essere e tempo, e che poi diventa dominante nella maturazione degli anni Trenta, è per Heidegger quello di realizzare un pensiero che non sia più "metafisico", cioè che cominci, almeno, a sottrarsi a quell'oblio dell'essere che ha dominato la tradizione del pensiero occidentale da Platone a Nietzsche.
20,00

Storia delle istituzioni vol. III

di Jacques Ellul

editore: Ugo Mursia Editore

pagine: 508

Un manuale utile per chi opera nel campo del diritto, della storia e dell'economia. La storia delle istituzioni è qui trattata con metodologia diversa rispetto alla storia del diritto: l'autore si propone di descrivere l'evoluzione delle regole e delle strutture giuridiche in rapporto al contesto economico e sociale e intende considerare i fenomeni giuridici più nella loro essenza e realtà profonda che nelle loro manifestazioni tecniche. Studiare l'evoluzione del diritto in rapporto alla vita economica e sociale esclude il dettaglio della tecnica giuridica in senso stretto a meno che tale dettaglio non sia significativo di una tendenza sociale e politica. Il diritto quindi non può essere considerato, in una storia delle istituzioni, come una realtà a sé: lo studio dell'organizzazione teorica delle istituzioni non basta a darcene la realtà politica o giuridica ma mette solo a disposizione dei meccanismi o dei quadri che la vita modifica. Occorre perciò analizzare, accanto alla produzione giuridica, i nessi con il sistema economico, con le strutture sociali, con l'organizzazione dell'amministrazione e della giustizia: in breve, è necessario compiere un'analisi particolareggiata dell'insieme dei fenomeni giuridici che caratterizzano una società in una data civiltà.
27,00

Centomila gavette di ghiaccio. Ediz. integrale

di Bedeschi Giulio

editore: Ugo Mursia Editore

pagine: 430

20,00

Verità e interpretazione

di Pareyson Luigi

editore: Ugo Mursia Editore

pagine: 256

22,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.