Il tuo browser non supporta JavaScript!

Utet

Cieli d'Europa. Cultura, creatività, uguaglianza

di Salvatore Settis

editore: Utet

Le distruzioni intenzionali di opere d'arte, l'incuria che affligge i monumenti e i paesaggi, il declino delle città storiche
12,00

Atlante delle emozioni umane. 156 emozioni che hai provato, che non sai di aver provato, che non proverai mai

di Tiffany Watt Smith

editore: Utet

pagine: 373

Siamo tutti in grado di riconoscere la differenza tra rabbia e paura, tra desiderio e invidia
22,00

Storia e geografia del Giro d'Italia. Con e-book

di Giacomo Pellizzari

editore: Utet

pagine: 235

13 maggio 1909, 3
15,00

Il libro digitale dei morti. Memoria, lutto, eternità e oblio nell'era dei social network. Con e-book

di Ziccardi Giovanni

editore: Utet

pagine: 259

Il primo libro al mondo che ci racconta le conseguenze future della nostra vita digitale
15,00

Storia di artisti e di bastardi

di Flavio Caroli

editore: Utet

pagine: 196

«Così, per i tuoi pochi anni, e per i miei che sono cento, cercherò di dirti la verità; non una verità tecnica, che annoierebb
25,00

Lenin sul treno. Con Contenuto digitale (fornito elettronicamente)

di Merridale Catherine

editore: Utet

pagine: 311

Il 3 aprile 1917, dopo anni di esilio, Vladimir Il'ic Ul'janov, noto tra i rivoluzionari come Lenin, parte da Zurigo per far r
20,00

Eccentrici in guerra. Storie e personaggi stravaganti della seconda guerra mondiale. Con e-book

di Andrea Santangelo

editore: Utet

pagine: 198

Il generale Charles Orde Wingate è noto alla storiografia militare come il teorico della "guerriglia", capace di rivoluzionare
15,00

L'Europa in trenta lezioni

di Gianfranco Pasquino

editore: Utet

pagine: 173

Un tempo l'Unione Europea non era che un sogno
14,00

Ti amo. Filosofia come dichiarazione d'amore

di Simone Regazzoni

editore: Utet

pagine: 142

L'amore è avventura
14,00
16,00

L'umanità in gioco

editore: Utet

pagine: 144

«La civiltà umana», spiega Johan Huizinga nel celebre Homo ludens, «sorge e si sviluppa nel gioco.» Ogni giorno partecipiamo a un gioco: quando ci muoviamo in società, quando facciamo sport, quando leggiamo un libro; momenti ludici in cui cambiamo identità, recitiamo una parte o riproduciamo situazioni simboliche. Un'attività complessa ma naturale che permea, spesso in modo inconsapevole, le nostre vite. In questo volume otto studiosi ci mostrano come il gioco sia un momento di crescita, capace di strutturare relazioni, creare luoghi di incontro e di sperimentazione educativa, definire legami sociali, affettività e appartenenze. Dai giochi dell'infanzia studiati da Anna Oliverio Ferraris alle partite di calcio di Christian Bromberger, il gioco infatti non ha solo valenza ludica, ma sa creare comunità, come per esempio nelle kondey, le compagnie africane studiate da Marco Aime; costruire legami, facilitando l'accoglienza e l'integrazione dell'Altro, come rivela Davide Zoletto; oppure far convergere e attraversare le culture, come dimostrano gli studi di Adriano Favole in Oceania. Il gioco può dar vita a opere meravigliose: dalla fantasiosa creatività alle origini del linguaggio esplorata da Alberto Nocentini ai "giochi vertiginosi" di Vladimir Nabokov a cui ci introduce Alessandro Piperno. Completano il quadro, a render conto di questa sfaccettata molteplicità, le "istruzioni per l'uso" di Pier Aldo Rovatti. Otto saggi, otto diversi sguardi su regole ed eccezioni, caso e logica, abilità e azzardo, fortuna e strategia: perché nel gioco è possibile scorgere, come in un microscopio, figure e promesse di ogni possibile umanità.
12,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento