Il tuo browser non supporta JavaScript!

Edizioni lavoro: Classici e contemporanei

Amicizia e giustizia. Intersoggettività ed etica pubblica

di Franco Riva

editore: Edizioni lavoro

pagine: 286

"Mentre i rapporti intimi tra le persone si costruiscono su scelte esclusive, i rapporti pubblici tendono invece a includere,
18,00

L'invenzione del quotidiano

di Certeau Michel de

editore: Edizioni lavoro

L'uomo comune, "senza qualità", dimostra un'insospettabile capacità di inventare il quotidiano grazie ad arti pratiche e a tat
24,00

Stato modesto, stato moderno. Strategie per un cambiamento diverso

di Michel Crozier

editore: Edizioni lavoro

pagine: 284

Lo Stato burocratico vive un declino ormai irreversibile. La sua pretesa di modernizzare la società è fallita, mentre sono le forze attive della società che possono aiutarlo a rinnovarsi. Un vero Stato moderno deve essere anzitutto uno Stato modesto, che cessi di comandare e regolamentare ad arbitrio e si ponga al servizio di un pubblico che rispetta e comprende. Michel Crozier propone in questo volume ormai classico, e riedito in veste rinnovata, una strategia semplice di cambiamento. Alla denuncia della megalomania dei politici accompagna l'analisi di come si possano utilizzare le risorse umane (la buona volontà dei cittadini come la competenza dei funzionari), elaborando procedure realistiche di riconversione degli apparati pubblici.
18,00

L'uomo e il divino

di Zambrano Maria

editore: Edizioni lavoro

In un altro tempo il divino è stato parte integrante della vita umana
26,00

Il pensiero dell'altro

editore: Edizioni lavoro

pagine: 114

Il volume propone tre importanti e decisivi saggi apparsi insieme nel 1954: "Simpatia e rispetto" di Ricoeur, "Per una filosof
15,00

La sfida etica al multiculturalismo. Riflessioni su un saggio di Susan Moller Okin

di Angela M. Graziano

editore: Edizioni lavoro

pagine: 174

Docente di "Political Science" alla Stanford University (USA), scomparsa nel marzo 2004, Susan Moller Okin è stata teorica del pensiero femminista e studiosa del pensiero politico occidentale, in particolare di Platone e di John Stuart Mill. Nelle sue opere ha messo in discussione il cosiddetto femminismo della differenza intervenendo nel dibattito sul multiculturalismo, approfondendo le relazioni che intercorrono tra quest'ultimo e la condizione femminile. I temi più ricorrenti delle opere della studiosa americana riguardano la famiglia, la politica, il femminismo, la giustizia e il multiculturalismo. Il libro è un saggio con la traduzione delle parti più significative del testo della Okin dal titolo "Multiculturalism and Feminism."
12,00

Scritti scelti

di Giulio Pastore

editore: Edizioni lavoro

pagine: 91

Il volume è parte di un'opera in più volumi che raccoglie una selezione di scritti di Giulio Pastore. Sono stati già pubblicati: "Scritti scelti I. La genesi del sindacato nuovo" e "Scritti scelti Il. La rivoluzione del sistema contrattuale".
6,00

Scritti scelti

di Giulio Pastore

editore: Edizioni lavoro

pagine: 74

6,00

Per un'etica dell'alterità

Sei colloqui

editore: Edizioni lavoro

pagine: 174

I sei colloqui qui presentati tra Paul Ricoeur e Gabriel Marcel datano al 1968, qualche anno prima della morte di Marcel
12,91

Il pauperismo

di Alexis de Tocqueville

editore: Edizioni lavoro

pagine: 208

Il libro presenta una raccolta di testi di Tocqueville che ruotano attorno alla grande questione della convivenza tra la prosperità materiale apparentemente senza limiti creata dall'industria e la povertà di massa, determinata da quello stesso sistema economico e cresciuta, attorno alla metà dell'Ottocento, fino al punto di configurare, proprio nei paesi più ricchi ed evoluti, il rischio della crisi rivoluzionaria e del collasso. I testi, tra i quali il "Memoire" sul pauperismo del 1815, sono accompaganati da un saggio del curatore, Mario Tesini, che inquadra la riflessione di Tocqueville nell'ambito della riflessione sociale e politica del suo tempo.
12,91

Il disegno di Mario Romani. Economia, impresa, sindacato

di Guido Baglioni

editore: Edizioni lavoro

pagine: 190

Un volume dedicato a Mario Romani, autorevole professore di Storia ed economia, figura eminente del mondo cattolico e dell'Università Cattolica, che nel contempo è stato un osservatore originale e incisivo del mondo del lavoro e dell'esperienza sindacale. In pratica, Romani ha tracciato i lineamenti e le scelte strategiche della Cisl, un'organizzazione che, rispetto alla tradizione italiana del sindacato politico, ha scoperto il valore dell'autonomia del sindacato, il primato della contrattazione collettiva sulla legge, la fisionomia associativa e non movimentista del sindacato.
12,00

L'uomo e il divino

di Zambrano Maria

editore: Edizioni lavoro

pagine: 410

25,82

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.