Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

La nuova frontiera: Il basilisco

L'albero e la vite

di Dola De Jong

editore: La nuova frontiera

pagine: 144

Amsterdam, 1938
16,90

Un giorno qualunque

di Hebe Uhart

editore: La nuova frontiera

pagine: 192

In Un giorno qualunque Hebe Uhart trasforma scampoli di quotidianità, all'apparenza trascurabili - una partita a carte, un pom
17,00

Ammazzate il leone

di Jorge Ibargüengoitia

editore: La nuova frontiera

pagine: 192

Arepa, un'isola immaginaria dei Caraibi, 1926
16,00

L'occasione

di Juan José Saer

editore: La nuova frontiera

pagine: 208

Bianco, un occultista dalle origini misteriose, abbandona precipitosamente Parigi dopo aver subito una vergognosa umiliazione
16,90

Le morte

di Jorge Ibargüengoitia

editore: La nuova frontiera

pagine: 176

Scortata da tre uomini una donna arriva in un villaggio per regolare i conti con un vecchio amante che si è rifugiato lì
15,00

La città

di Mario Levrero

editore: La nuova frontiera

pagine: 160

Quando l'anonimo protagonista varca per la prima volta la soglia di quella casa nota subito che è disabitata da anni
15,00

La piazza del Diamante

di Mercè Rodoreda

editore: La nuova frontiera

pagine: 224

Quella sera, quando Quimet l'aveva invitata a ballare, in piazza del Diamante c'era la musica e tutto il quartiere danzava
16,00

La morte e la primavera

di Mercè Rodoreda

editore: La nuova frontiera

pagine: 224

In un paese senza nome retto da leggi crudeli - uomini costretti a dimostrare il proprio coraggio nuotando nel fiume che scorr
16,50

Cicatrici

di Juan José Saer

editore: La nuova frontiera

pagine: 300

Pubblicato per la prima volta nel 1969, "Cicatrici" è un romanzo che Saer scrisse in venti notti, ispirato da un fatto reale
17,50

Le nuvole

di Juan José Saer

editore: La nuova frontiera

pagine: 184

Pichón Garay riceve un misterioso floppy disk che contiene il diario del dottor Real, un giovane medico del XIX secolo allievo
16,50

Quanta, quanta guerra...

di Mercè Rodoreda

editore: La nuova frontiera

pagine: 188

Una guerra senza nome fa da sfondo al peregrinare di un ragazzo di quindici anni, Adrià Guinart, che scappa di casa spinto dal desiderio di vedere il mondo e dalla sete di libertà. La guerra e le azioni militari sono solo accennate, ma sempre presenti nei volti e nelle storie degli uomini e delle donne che il ragazzo incontra lungo la strada, e nel paesaggio onirico e fiabesco che lo circonda. Adrià parte bambino e affronta il buio dei boschi, la fame, le sue paure più nascoste; entra in contatto con un'umanità dolente ma non rassegnata; si innamora di Eva, ragazza sfuggevole e bellissima, e nel suo girovagare per un territorio popolato di castelli e melagrane, streghe e principesse, raccoglie e custodisce la testimonianza delle vite degli altri. Così diventa uomo, la sua iniziazione si compie, dopo aver perduto e ritrovato il cammino in un mondo allo sbando, talmente assurdo da confondersi con i suoi sogni e i suoi incubi.
16,50

Il deserto

di Barón Biza Jorge

editore: La nuova frontiera

pagine: 251

Jorge Baron Biza è figlio di una coppia romantica e passionale, che ha trascorso gran parte della vita in esilio, alternando r
17,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.