Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Albert Camus

Saremo leggeri. Corrispondenza (1944-1959)

di Albert Camus

editore: Bompiani

pagine: 1568

Albert Camus e Maria Casarès si incontrano il 19 marzo 1944 a casa di Michel e Zette Leiris, in occasione di una rappresentazi
65,00

La peste

di Albert Camus

editore: Bompiani

pagine: 352

Orano è colpita da un'epidemia inesorabile e tremenda
14,00

Conferenze e discorsi (1937-1958)

di Albert Camus

editore: Bompiani

pagine: 352

Trentaquattro discorsi pubblici pronunciati da Albert Camus dal 1937 al 1958 e raccolti per la prima volta in volume
22,00

Il primo uomo

di Albert Camus

editore: Bompiani

pagine: 312

Tra i rottami dell'automobile sulla quale Albert Camus trovò la morte nel gennaio 1960 fu rinvenuto un manoscritto con correzi
14,00

In lotta contro il destino. Lettere (1945-1959)

editore: Neri Pozza

pagine: 256

«Bisogna essere stati soli e randagi per sapere il valore dell'ospitalità»
22,00

Lo straniero

di Albert Camus

editore: Bompiani

pagine: 128

Pubblicato nel 1942, Lo straniero è un classico della letteratura contemporanea e secondo "Le Monde" è il primo dei cento libr
14,00

La caduta

di Albert Camus

editore: Bompiani

pagine: 96

Clamence, un brillante avvocato parigino, abbandona la sua carriera e sceglie come quartier generale un locale d'infimo ordine
9,00

L'estate e altri saggi solari

di Albert Camus

editore: Bompiani

pagine: 208

Albert Camus è per i lettori soprattutto l'autore de Lo straniero e de La peste
12,00

I demoni

di Albert Camus

editore: Bompiani

pagine: 256

"I demoni è una delle quattro o cinque opere che considero una spanna sopra le altre
12,00

Caligola

di Albert Camus

editore: Bompiani

pagine: 160

Considerata a pieno titolo opera integrante della trilogia dell'assurdo insieme con "Lo straniero" e "Il mito di Sisifo", "Cal
10,00

Tutto il teatro

di Albert Camus

editore: Bompiani

pagine: 512

"Nella vasta attività teatrale di Albert Camus, solo quattro sono le opere originali dello scrittore e vennero tutte messe in
16,00

Taccuini

di Albert Camus

editore: Bompiani

pagine: 576

Dal 1935 alla morte Albert Camus ha tenuto in modo irregolare dei quaderni
16,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento