Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Antonio Carioti

La guerra di Mussolini. La disfatta dell'Italia fascista

editore: Solferino

Il 10 giugno 1940 Benito Mussolini annuncia l'entrata in guerra dell'Italia contro la Francia e la Gran Bretagna, al fianco de
17,00

Alba nera. Il fascismo alla conquista del potere

di Antonio Carioti

editore: Solferino

pagine: 440

Il 23 marzo 1919, in piazza San Sepolcro a Milano, Benito Mussolini fonda i Fasci di Combattimento: davanti a lui ci sono meno
17,00

Io, esule indigesto. Il Pci e la lezione del '68 di Praga

editore: Marsilio

pagine: 140

Esponente di primo piano della Primavera di Praga, Jiri Pelikàn scelse l'esilio in Italia dopo l'invasione sovietica del 1968
10,00

Di Vittorio

di Antonio Carioti

editore: Il mulino

pagine: 170

Bracciante, autodidatta, leader di primo piano di un partito, il PCI, diretto per lo più da intellettuali, uomo del Sud, Giuseppe Di Vittorio diresse una confederazione sindacale che aveva nel resto d'Italia il suo principale insediamento sociale. Passò attraverso diverse esperienze, dal sindacalismo rivoluzionario al comunismo, mantenendo sempre come stella polare l'esigenza di salvaguardare l'unità dei lavoratori, cercando di abbattere le barriere territoriali e impegnandosi sempre perché l'emancipazione politico-sociale dei lavoratori non fosse disgiunta dal superamento dell'estraneità tra masse e stato. L'asprezza della lotta di classe in Puglia e in Italia, lo portarono su posizioni rivoluzionarie, ma ispirate da un netto riformismo.
12,00

Maledetti azionisti. Un caso di uso politico della storia

di Antonio Carioti

editore: Editori Riuniti

pagine: 134

Il Partito d'Azione, durato solo cinque anni e sparito da oltre mezzo secolo, è oggi messo sotto accusa da chi considera nefasta e tuttora operante la sua influenza. Sul versante opposto, c'è chi esalta l'azionismo come un modello da seguire, rivendicandone l'eredità. Ma in realtà queste polemiche riflettono soprattutto l'esasperato uso politico della storia, a scopo di conquista dell'egemonia cultura, che caratterizza l'attuale stagione della vita italiana. "Maledetti azionisti" descrive, senza tirarsi indietro, le singolari dinamiche di un processo postumo.
8,26

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento