Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Libri di Brunetto Salvarani

Quel che manca non si può contare. Re Salomone e il libro di Qoèlet

di Brunetto Salvarani

editore: Edb

pagine: 156

Va presa sul serio l'attribuzione, da parte della tradizione ebraica, del libro di Qoèlet al re Salomone
17,00

Senza Chiesa e senza Dio. Presente e futuro dell'Occidente post-cristiano

di Brunetto Salvarani

editore: Laterza

pagine: 248

Al cuore delle comunità cristiane affiora un vistoso disagio, che si manifesta in modi diversi
20,00

Quando un musicista ride. Il mondo di Enzo Jannacci

editore: Ancora

pagine: 192

Se resta ancora aperta- verosimilmente non destinata a chiudersi mai - la discussione su quanto la canzone d'autore sia impare
19,00

Fino a farsi fratello di tutti. Charles de Foucauld e papa Francesco

di Brunetto Salvarani

editore: Cittadella

pagine: 184

È ancora necessario soffermarsi sulle vicende straordinarie del fratello universale Charles de Foucauld, avventuriero, monaco
14,90

Oltre la guerra. Le vie della pace tra teologia e filosofia

editore: Effata

pagine: 160

Un nuovo libro che faccia l'apologia della pace non serve
15,00
18,00

Di neve di pioppi e di parole. Il mondo di Francesco Guccini

editore: Ancora

pagine: 267

Diciassette parole chiave, da Acque a Tempo, passando per Anarchia, Gatti, Notte e diverse altre ancora: questo libro ha l'amb
19,00

Teologia per tempi incerti

di Brunetto Salvarani

editore: Laterza

pagine: 221

I personaggi della Bibbia si affannano e lavorano, s'innamorano e combattono, mentono e tradiscono, uccidono e vengono uccisi,
17,00

Ho parlato chiaramente al mondo. Per una teologia pubblica ecumenica

editore: Cittadella

pagine: 200

La ricchezza del reale è multiforme e per esprimersi ha bisogno del concorso di molti e diversi saperi: anche di quello teolog
15,90

«Molte volte e in diversi modi». Manuale di dialogo interreligioso

editore: Cittadella

"Il pluralismo religioso è oggi una sfida per tutte le religioni" (C.M. Martini). Questo volume, per la prima volta in Italia, si propone come un manuale di dialogo interreligioso, la cui lettura potrà essere utile agli studi teologici, alle comunità ecclesiali, alle cristiane e ai cristiani che vivono quotidianamente il confronto coi fedeli di altre religioni.
16,90

Il dialogo è finito? Ripensare la Chiesa nel tempo del pluralismo e del cristianesimo globale

di Salvarani Brunetto

editore: Edb

pagine: 196

Mai come negli ultimi anni il dialogo, nelle sue diverse declinazioni (interculturale, ecumenico, interreligioso) è stato mess
18,90

Perché le religioni a scuola? Competenze, buone pratiche e laicità

di Brunetto Salvarani

editore: Emi

pagine: 176

Perché le religioni a scuola? La religioni a scuola ci sono già, perché un numero crescente di studenti fa riferimento a mondi religiosi diversi; ci sono perché periodicamente si torna a discutere - strumentalmente - del crocifisso in classe o del presepio. In realtà le religioni a scuola non ci sono, o solo marginalmente, come materia di studio e connotato essenziale della cultura. Esiste, è vero, una disciplina chiamata "insegnamento della religione cattolica", però facoltativa e di marca confessionale. Come uscire da questa situazione, ingessata e apparentemente senza sbocco? Un gruppo di studiosi lancia con questo libro la sua proposta, condensata nella "Carta di Brescia" per un "insegnamento curricolare e aconfessionale su religioni e credenza".
12,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.