Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di C. Di Palermo

Linguistica italiana

di Massimo Palermo

editore: Il mulino

pagine: 384

Il libro offre una trattazione esaustiva dei principali argomenti affrontati nei corsi universitari
32,00

La bestia. Dai misteri d'Italia ai poteri massonici che dirigono il nuovo ordine mondiale

di Carlo Palermo

editore: Sperling & kupfer

pagine: 448

2 aprile 1985: l'auto che porta Carlo Palermo al suo ufficio, nella Procura di Trapani, salta per aria
19,90

La versione di Albert. Perché Einstein è un genio

di Palermo Vincenzo

editore: Hoepli

pagine: XIV-162

A sessant'anni dalla sua morte Einstein è per la scienza quello che Maradona è per il calcio, Marilyn Monroe per il cinema e i
12,90

La prima espansione economica europea. Secoli XI-XV

editore: Carocci

pagine: 210

Se agli inizi dell'XI secolo l'Europa occidentale era un angolo qualsiasi del mondo, economicamente marginale e politicamente
12,00

Italiano scritto 2.0. Testi e ipertesti

di Massimo Palermo

editore: Carocci

pagine: 141

La forma testo che la civiltà del libro ci lascia in eredità è il frutto di una tradizione millenaria
12,00

La Chiesa mediale. Sfide, strutture, prassi per la comunicazione digitale

di Alessandro Palermo

editore: Paoline editoriale libri

La società contemporanea si struttura su azioni e prassi comunicative
10,00

Newton, la mela e Dio. La nascita della fisica moderna

di Vincenzo Palermo

editore: Hoepli

pagine: 176

La storia di Newton è fatta per sorprendere: bambino gracile e malato, sopravvisse a quasi tutti i suoi coetanei; ragazzo destinato a fare il contadino, diventò un sommo scienziato; giovane di umili origini, entrato come servo all'Università di Cambridge, diventò il suo più illustre professore, oltre a essere eletto presidente della Royal Society, direttore della Zecca di Stato e membro del Parlamento. Lo scienziato, sulla scia di Galileo, riuscì a sconvolgere a un tempo la matematica, la fisica e l'astronomia. Eppure Newton non fu (come spesso si crede) un eroe della razionalità ma piuttosto, come disse John Keynes, "l'ultimo dei maghi". Uno spirito inquieto, bruciato da una curiosità quasi maniacale che spaziava dalla scienza, alla religione, all'alchimia.
12,90

Al posto sbagliato. Storie di bambini vittime di mafia

di Bruno Palermo

editore: Rubbettino

pagine: 191

Le mafie hanno sempre ucciso i bambini. Le regole per le quali donne e bambini non vanno toccati sono un falso mito. Un mito smentito dai 108 nomi racchiusi nelle storie di minori vittime innocenti di mafia contenute in questo lavoro. Storie che servono per fare e costruire memoria. Conservarla, tramandarla. Storie note e meno note che diventano veri e propri simboli della barbarie umana. Ogni nome, ogni racconto diventa parte di un dolore collettivo. Un moto di resistenza civile che nasce dal sangue innocente delle vittime e dal dolore dei loro familiari. Non esiste né un posto sbagliato, né un momento sbagliato per bambini e ragazzi vittime di mafia: un campo di calcetto, il portone di casa, la pizzeria, la piazza, l'auto dei genitori. Al posto sbagliato ci sono sempre assassini e mafiosi. Prefazione di Luigi Ciotti. Postfazione di Francesca Chiavacci.
14,00

Da Maastricht a Roma

Autonomie e sviluppo locale negli anni dell'Unione monetaria: la Provincia di Roma

di Palermo Stefano

editore: Carocci

pagine: 222

Dagli anni Novanta del Novecento Comuni, Province e Regioni hanno conosciuto importanti cambiamenti nelle funzioni di governan
22,00

Linguistica italiana

di Massimo Palermo

editore: Il mulino

pagine: 358

Il libro offre una descrizione delle strutture della storia e della variazione dell'italiano. Dopo aver esaminato la fonetica, la morfologia, la sintassi e la testualità della lingua d'oggi, l'autore ne traccia un profilo storico essenziale. È quindi approfondita la variazione dell'italiano in relazione al contesto sociale e sono passati in rassegna i dialetti e le lingue di minoranza presenti nello spazio linguistico nazionale. Completa II quadro l'analisi dei rapporti fra italiano e altre lingue, con una particolare attenzione per la diffusione della lingua fuori dai confini nazionali e per gli effetti del contatto fra Italiano e lingue di immigrazione.
30,00

SEO Joomla! Come ottimizzare il CMS e posizionare il vostro sito

editore: Hoepli

Dopo anni di presenza attiva su forum autorevoli dedicati a Joomla! e alla SEO (Search Engine Optimization) gli autori hanno c
34,90

Psicoanalisi immaginaria di Frida Kahlo

editore: Mimesis

pagine: 188

Frida Kahlo è divenuta nel tempo un'icona femminile nota in tutto il mondo anche per le sue peculiari e anticonvenzionali particolarità espressive. La sua vita appassionata, tragica, romantica si presta anche ad una lettura psicobiografica. Infatti Frida è stata segnata da una serie di traumi fisici e psichici che hanno ripetutamente messo a repentaglio la sua identità, dissociandola e ricomponendola in forme contraddittorie. L'amore romantico per il grande muralista Diego Rivera e le numerose altre relazioni amorose con uomini e donne, talora celebri, hanno rappresentato fattori di ricompattamento dopo ogni crisi post-traumatica. Tuttavia, è stato soprattutto il talento artistico e letterario che, fin dall'epoca dell'allettamento forzato dopo il gravissimo incidente, le ha consentito di conservare nella sua piena integrità il suo nucleo identitario narrativo, rendendo possibile ai posteri una approfondita conoscenza del suo percorso mentale. Sia gli autoritratti, continue varianti seriali, istantanee dell'immagine di Sé, che i suoi diari e le sue lettere d'amore, descrivono le sue principali esperienze ed i vissuti connessi con un linguaggio caratteristico che amalgama continuamente elementi consci ed inconsci, in una sintesi inconfondibile e ben interpretabile secondo i dettami della logica bivalente. Gli autori ripercorrono la storia di Frida in quanto prototipo di un'esistenza e di una mente femminile molto dotata, che ha lottato per tutta la vita per il mantenimento della propria identità.
20,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.