Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Cristina Siccardi

Nello specchio del cardinale John Henry Newman. La vera vita del convertito e "dottore" di Santa Romana Chiesa, beatificato dal Santo Padre Benedetto XVI

di Cristina Siccardi

editore: Fede & cultura

Un quasi secolare luogo comune fa del Cardinale John Henry Newman (1801-1890) il precursore, quasi il padre nobile, del modern
20,00

Don Bosco mistico. Una vita tra cielo e terra

di Cristina Siccardi

editore: La Fontana di Siloe

pagine: 408

Don Bosco è uno dei santi più celebri e più fraintesi della storia della Chiesa
27,00

«Sono Maria Cristina». La beata regina delle Due Sicilie, nata Savoia

di Siccardi Cristina

editore: San Paolo Edizioni

Maria Cristina di Savoia è una di quelle figure coerenti, legate ai principi eterni del diritto di natura e del diritto divino
20,00

Santa Rita da Cascia e il suo tempo

di Cristina Siccardi

editore: San Paolo Edizioni

pagine: 222

La storia di Rita da Cascia, ricomposta partendo da un esame critico delle fonti (Documentazione ritiana antica, che raccoglie
16,00

San Pio X. Vita del papa che ha ordinato e riformato la Chiesa

di Siccardi Cristina

editore: San Paolo Edizioni

pagine: 444

San Pio X, nato nel 1835 e scomparso cento anni or sono, è stato il grande Papa riformatore
25,00

L'inverno della Chiesa dopo il Concilio Vaticano II. I mutamenti e le cause

di Cristina Siccardi

editore: Sugarco

pagine: 304

"È la prima volta nella storia della Chiesa che un Concilio divide invece di unire; è la prima volta nella storia della Chiesa che un Concilio crea problemi invece di risolverli. Cercando di inglobare il mondo moderno nella Chiesa, i suoi membri ne sono rimasti umanamente imbrigliati con contraddizioni, dubbi, errori propri della modernità". (C. Siccardi)
23,00

Rita da Cascia

La santa degli impossibili

di Cristina Siccardi

editore: Fontana di Siloe

pagine: 144

La vita della Santa, le grazie e i miracoli che si susseguono da 500 anni a questa parte
14,00

Don Bosco mistico

Una vita tra cielo e terra

di Cristina Siccardi

editore: Fontana di Siloe

pagine: 408

Don Bosco è uno dei santi più celebri e più fraintesi della storia della Chiesa. Anche se di certo non mancano i libri che parlano di lui, raramente la sua figura e, soprattutto, la sua spiritualità sono presentate in modo corretto e completo.
27,00

Madre Teresa. Tutto iniziò nella mia terra

di Cristina Siccardi

editore: San Paolo Edizioni

pagine: 272

Madre Teresa di Calcutta, avvolta nel suo sari bianco e azzurro, ha portato amore e conforto ai più poveri tra i poveri, cercando sempre il Cristo sofferente tra i malati, i nullatenenti e i diseredati. Nata e cresciuta a Skopje, nel 1928 entrò nelle Suore di Loreto e l'anno successivo giunse in India. Nel 1946 ricevette "la chiamata nella chiamata": "Sentivo che il Signore mi chiedeva di rinunciare alla vita tranquilla all'interno della mia congregazione religiosa per uscire nelle strade a servire i poveri". Nel 1950 fondò quindi le Missionarie della Carità e iniziò ad assistere indigenti, moribondi e lebbrosi. Grande amica di Giovanni Paolo II, nel 1979 ricevette il Premio Nobel per la pace, a motivo del suo impegno e del rispetto per il valore e la dignità di ogni singola persona. È stata proclamata beata nel 2003 ed è in corso il processo di canonizzazione.
7,90

Giovanni Paolo I

Una vita per la fede

di Siccardi Cristina

editore: Paoline editoriale libri

pagine: 232

24,00

Ildegarda di Bingen

di Siccardi Cristina

editore: Paoline editoriale libri

pagine: 232

16,00

Nella solitudine della croce. Il cardinale Guglielmo Massaja missionario in Africa

di Cristina Siccardi

editore: San Paolo Edizioni

pagine: 224

Il cappuccino, missionario, Vescovo, poi Cardinale Guglielmo Massaja (1809-1889), fu per ben diciotto volte in punto di morte, in Etiopia, tra le asprezze di un territorio insidioso e le persecuzioni scatenate contro di lui dalle autorità religiose e civili. Avrebbe desiderato versare il suo sangue per Cristo, ma si riteneva indegno di coronare la sua esistenza con la palma del martirio. Per 35 anni rimase in Africa e il suo più grande sacrificio fu quello dell'isolamento; parve che l'Europa, che lui conosceva molto bene in qualità di diplomatico apostolico, lo considerasse inutile e molti lo diedero per deceduto nella terra degli Oromo, dove fondò la missione. Visse sempre in estrema umiltà e povertà, avendo per modelli san Paolo e san Francesco, per maestri sant'Agostino e san Tommaso. Portò in Africa la luce del Vangelo e lo sviluppo civile. Sacerdote prima di tutto, era anche in grado di svolgere le mansioni di medico, di sarto, di calzolaio, di falegname. Pioniere missionario, attraverso la sua solida fede, la sua indefettibile dottrina, le virtù praticate giorno dopo giorno, ha saputo risolvere situazioni umanamente impossibili. Per queste ragioni, oggi il nome di Guglielmo Massaja, Servo di Dio, attende di essere inserito fra i santi della Chiesa.
22,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.