Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Euripide

Alcesti. Testo greco a fronte

di Euripide

editore: Rusconi Libri

pagine: 192

Alcesti è la più antica delle tragedie di Euripide che siano giunte a noi per intero, messa in scena nel 438 a
12,00

Eracle. Testo greco a fronte

di Euripide

editore: Rusconi Libri

pagine: 228

L'Eracle (416 ca
14,00

Le baccanti

di Euripide

editore: Se

pagine: 113

«Il coro delle baccanti della Lidia danza la follia con la quale Dioniso ha colpito le donne di Tebe» scrive Jan Kott, il più
19,00

Elena

di Euripide

editore: Mondadori

pagine: 496

Elena non è mai stata a Troia
50,00

Baccanti

di Euripide

editore: Mondadori

pagine: 376

Agave porta, infissa in cima a un tirso, la testa del figlio Penteo che le sue compagne hanno fatto a pezzi: la vuole consegna
50,00

Medea-Ippolito. Testo greco a fronte

di Euripide

editore: Mondadori

pagine: 288

È una passione amorosa violenta a tormentare le protagoniste di Medea (431 a
9,50

Alcesti. Testo greco a fronte

di Euripide

editore: Feltrinelli

pagine: 144

"Alcesti" di Euripide va in scena per la prima volta nel 438 a
8,00

Eraclidi-Supplici. Testo greco a fronte

di Euripide

editore: Garzanti

pagine: 193

Negli "Eraclidi" (430-427 a
11,00

Le baccanti. Testo greco a fronte

di Euripide

editore: La vita felice

pagine: 284

Composta da Euripide sul finire della vita, mentre era ospite del re Archelao di Macedonia (408-406 a
13,50
39,10

Medea. Testo greco a fronte

di Euripide

editore: Feltrinelli

pagine: 149

Medea è una delle tragedie greche più famose e rappresentate
9,50

Le Baccanti

di Euripide

editore: Se

pagine: 113

"I resoconti dei miti dionisiaci, qualunque siano le fonti, i caratteri e le date, s'assomigliano in maniera sorprendente. E in ogni occasione viene descritto lo stesso evento. Cambiano soltanto i nomi degli antagonisti e dei luoghi. Zeus, o Persefone per suo ordine, fa allevare il neonato Dioniso da Atamante, re di Orcomeno, e da sua moglie Ino, sorella di Semele, Autonoe e Agave. Era punisce la coppia regale facendola impazzire; essi uccidono così il figlio scambiandolo per un cervo. Quando Dioniso arriva in Tracia, dopo un lungo viaggio iniziato sul mitico monte Nisa (" albero ") e con tappe successive a Creta, in Egitto e in India, re Licurgo gli si oppone. E Dioniso gli fa perdere la ragione: secondo una versione, Licurgo scambia il proprio figlio per un arbusto e lo abbatte con una scure. Per questo delitto, viene poi portato sulle montagne e squartato da cavalli selvatici. Dopo di che, a Orcomeno, quando vi torna Dioniso, le tre figlie del re si rifiutano di partecipare ai misteri. Le ha invitate personalmente Dioniso, travestito da ragazza. Adirato, egli si trasforma allora in leone, in toro, in pantera. Le sorelle impazziscono: la maggiore fa a pezzi il proprio figlio, e tutte tre insieme se lo mangiano. Verso la fine del viaggio, ad Argo, quando il re non vuol credere alle sue origini divine, Dioniso fa impazzire tutte le donne della città, che fanno a pezzi i propri figli e se li mangiano crudi." Con uno scritto di Jan Kott.
18,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento