Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Francesca Rohr Vio

Le custodi del potere. Donne e politica alla fine della Repubblica romana

di Francesca Rohr Vio

editore: Salerno

pagine: 268

Nell'antica Roma le donne non ebbero mai accesso alla carriera politica
22,00

Introduzione alla storiografia romana

editore: Carocci

pagine: 325

La civiltà romana si fonda sulla memoria; per il cittadino romano il passato definisce l'identità e l'appartenenza, giustifica
29,00

Dalla Repubblica al Principato. Politica e potere in Roma antica

editore: Carocci

pagine: 303

Nei secoli I a.C. e I d.C, dalla sequenza apparentemente inesorabile di divisioni interne, tumulti, crisi sociali e morali, i Romani seppero trarre le risorse per un nuovo inizio, che garantì la rinascita della città-Stato divenuta impero. Il volume ricostruisce il percorso di Roma dallo sfaldamento delle istituzioni tardorepubblicane fino all'innovazione del principato, avviata dalle riforme augustee e consolidata dai Flavi.Il comune denominatore della trattazione è l'analisi del potere nei suoi molteplici aspetti, e delle strategie dei suoi detentori per conquistarlo prima, ed esercitarlo poi.
25,00

Roma antica. Storia e documenti

editore: Il mulino

pagine: 380

Dalle origini alla caduta dell'impero romano d'Occidente, il manuale fornisce un quadro esauriente della storia romana, secondo una impostazione nuova che privilegia nel corso della trattazione un ampio, costante e diretto riferimento alle fonti antiche. Testi letterari, iscrizioni, monete, papiri, complessi architettonici, oggetti della cultura materiale vanno a costituire così una eterogenea quanto imponente base documentaria indispensabile per ricostruire i processi storici nella loro complessità. Accompagnato da un ricchissimo apparato illustrativo il testo è corredato inoltre da utili sussidi per lo studio, ulteriormente arricchiti nella versione online.
32,00

Introduzione alla storiografia romana

editore: Carocci

pagine: 298

La civiltà romana si fonda sulla memoria; per il cittadino romano il passato definisce l'identità e l'appartenenza, giustifica gli equilibri politici e gli assetti sociali, costruisce un codice di valori di riferimento condivisi. La connessione tra storia e politica, sempre assai stretta nell'esperienza romana, determina la coincidenza frequente tra storiografi e protagonisti sulla scena, che intendono il loro impegno letterario come uno degli strumenti della loro azione politica. Il volume illustra come, al di là del suo evidente apporto informativo in merito al concreto dipanarsi degli eventi storici, la storiografia, nei vari generi in cui si articolò, rappresenti una chiave di lettura imprescindibile per la conoscenza della civiltà romana nelle sue diverse manifestazioni.
26,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.