Il tuo browser non supporta JavaScript!

Le custodi del potere. Donne e politica alla fine della Repubblica romana

new
Le custodi del potere. Donne e politica alla fine della Repubblica romana
titolo Le custodi del potere. Donne e politica alla fine della Repubblica romana
autore
argomento Storia, Religione e Filosofia Storia
collana Piccoli saggi
editore Salerno
formato Libro
pagine 262
pubblicazione 2019
ISBN 9788869733697
 

Scegli la libreria

22,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
«Che hanno a che vedere le donne e la politica? Nulla, se si vuoi conservare la tradizione antica». Lapidariamente Valerio Massimo definisce l'estraneità che la tradizione romana impone tra la vita della comunità e la sua componente femminile. Ma se la dicotomia rappresenta la regola generale, diversamente le matrone, espressione della classe dirigente, in alcuni momenti agirono in politica, gestendo situazioni di emergenza in sostituzione degli uomini della loro famiglia. La tarda Repubblica rappresenta uno di questi contesti: una ricca letteratura racconta pratiche tanto ricorrenti da non poter essere intese come esperienze eccezionali e isolate, mostra una prassi politica affermata, seppure destinata a una profonda revisione in occasione della normalizzazione augustea. Le protagoniste, le modalità, le finalità, le conseguenze, come pure la valutazione delle iniziative femminili sono i temi su cui si interroga questo libro, con il duplice scopo di definire un momento importante nella storia delle donne e di ricostruire un aspetto significativo della vicenda politica di Roma antica.
 

Ti potrebbe interessare anche

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.