Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Libri di Franco Cambi

Governare l'età della tecnica. Il ruolo chiave della formazione

editore: Mimesis

pagine: 144

Il volume si interroga sulla crescita esponenziale dell'uso dell'intelligenza artificiale in relazione sia alla natura sia all
14,00

Scuola e cittadinanza. Per la formazione etico-politica dei giovani

di Franco Cambi

editore: Studium

pagine: 96

L'educazione alla cittadinanza e all'ambiente è stata portata al centro della vita scolastica, soprattutto nelle scuole medie
12,00

Dante educatore europeo

editore: Il Nuovo Melangolo

pagine: 220

Il grande disegno intenzionale che anima l'opera omnia dantesca costituisce lo sfondo di questo libro scritto da Franco Cambi
10,00

Leopardi come educatore

editore: Il Nuovo Melangolo

pagine: 130

La forma umana possiede in sé l'armonia della grazia e della delicatezza, dell'illusione e della dolcezza, che secondo Leopard
8,00

Pedagogia generale. Identità, percorsi, funzione

editore: Carocci

pagine: 279

La pedagogia generale, oggi, viene costantemente chiamata ad essere lo "spazio" di una riflessione complessiva nell'ambito dei
27,00

Omofobia a scuola. Una classe fa ricerca

di Franco Cambi

editore: Ets

pagine: 87

Prima allusioni, poi prese in giro, fino agli insulti. Come si può reagire in una scuola media quando si presenta un caso di bullismo omofobico? In questo libro didattico, Franco Cambi prova a calarsi nei panni degli studenti di una terza media e immagina il percorso che una classe può fare per capire il pregiudizio e affrontarlo riflettendo, ricercando e imparando. L'omofobia, l'aggressività, l'odio, diventano un'occasione per interrogarsi sulle paure, uno stimolo a conoscere imparando a farsi delle domande e, soprattutto, indagando l'identità personale in uno dei suoi aspetti più forti: la sessualità - proprio quando sta per risvegliarsi.
10,00

Incontro e dialogo. Prospettive della pedagogia interculturale

di Franco Cambi

editore: Carocci

pagine: 130

L'intercultura è il superamento della semplice multiculturalità in atto nelle società. È una costruzione educativa che rende comunicative le culture e viene a costituire una "forma mentis" particolare, complessa, che mette in crisi pregiudizi, implica ascolto, non teme il "meticciamento" e si nutre di antidogmatismo, apertura, pluralismo. Per dar vita all'intercultura sono essenziali due dispositivi: l'incontro e il dialogo, che vanno legittimati, diffusi e riconosciuti.
11,10

Le tre pedagogie di Rousseau. Per la riconquista dell'uomo-di-natura

di Franco Cambi

editore: Il Nuovo Melangolo

pagine: 203

Rousseau è stato e continua ad essere il pedagogista-chiave del Moderno. Da cui prendono corpo un fascio di innovazioni educative di lunga e lunghissima durata. Anche se la presenza pedagogica di Rousseau è stata connessa soprattutto all'Emilio: opera fondamentale ma da rileggere meglio in tutto il pensiero del ginevrino. Riletto in questa ottica globale Rousseau si fa maestro di tre pedagogie, tutte coordinate al nucleo centrale del suo "sistema": il malheur, inteso sia come male sia come condizione alienata dell'uomo. Per oltrepassare questa condizione bisogna riattivare '"uomo di natura" e vi sono, appunto, tre vie (e tutte pedagogiche) per farcelo oggi riconquistare. Il volume ripercorre il pensiero rousseauiano in questa ottica globale, discutendone la struttura (sempre) pedagogica e i compiti (diversi e alternativi) educativi.
15,00

La cura di sé come processo formativo

di Cambi Franco

editore: Laterza

pagine: 206

La 'cura di sé' come fondamentale paradigma formativo è da tre decenni al centro della ricerca educativa, teorica e pratica
18,00

Dimensioni della pedagogia sociale

editore: Carocci

pagine: 180

La pedagogia sociale da ambito specifico della pedagogia generale è diventata, nel corso degli ultimi decenni, un campo di ricerca autonomo. Il volume tocca in modo organico tutti gli argomenti connessi a questo ambito-chiave della pedagogia attuale, restituendone un'immagine ad un tempo precisa e problematica.
16,50

La magia nella fiaba. Itinerari e riflessioni

editore: Armando editore

pagine: 208

Nella magia della fiaba ogni lettore ritrova un elemento del proprio inconscio, ritrova aspetti originari della mente, attiva processi di superamento del reale qui e ora con i suoi limiti con le sue povertà e può attivare un processo capace di pensare l'ulteriore, il diverso, legittimando lo sforzo costruttivo e interpretativo della fantasia. Se così è (e lo è) la fiaba parla a tutti e parla a tutti anche con quel paradigma magico che la contrassegna. Magia alla quale è assegnato il ruolo di tenere aperto un varco verso il possibile, un percorso del "non ancora", un cammino in direzione della speranza.
18,00

Il mondo dell'infanzia. Dalla scoperta al mito alla relazione di cura. Autori e testi

editore: Apogeo

pagine: 247

Il volume si propone come un piccolo manuale formativo per educatori infantili in quanto espone l'"immagine d'infanzia" come si è sviluppata nella cultura del Novecento. Ciò è avvenuto attraverso molti contributi (psicologici, psicanalitici, sociologici, pedagogici, letterari e - perfino -filosofici, oltre che storici, antropologici...) di cui oggi dobbiamo essere consapevoli. Infatti attraverso di essi si è costruita quella visione complessa del bambino che viene a valorizzarlo nella sua specificità e nei suoi diritti e che ci permette di conoscerlo in tutta la sua natura polimorfa e dialettica. Di tale complessità e varietà, oggi, ogni educatore deve farsi ben cosciente e proprio attraverso la rilettura, sia pure antologica, delle posizioni-chiave via via emerse nella cultura del XX secolo.
16,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.