Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di G. Inglese

Scritti su Dante

di Giorgio Inglese

editore: Carocci

pagine: 340

Nel settimo centenario della morte di Dante Alighieri, il volume raccoglie letture, saggi e interventi diversi che Giorgio Ing
28,00

La vita adulta

di Andrea Inglese

editore: Ponte alle Grazie

pagine: 372

Tommaso è un critico d'arte: mentre progetta il «saggio definitivo», si divide tra supplenze, un misconosciuto lavoro di redaz
16,80

Vita di Dante. Una biografia possibile

di Giorgio Inglese

editore: Carocci

pagine: 190

Che cosa sappiamo davvero di Dante Alighieri? Le tracce lasciate dal poeta nei documenti del suo tempo sono pochissime
15,00

Parigi è un desiderio

di Andrea Inglese

editore: Ponte alle Grazie

pagine: 316

Fin da quando era molto giovane, Andy ha sognato Parigi: il luogo in cui le "abitudini", tiranne implacabili nella sua Milano, possono finalmente essere sconfitte; il luogo in cui la letteratura è qualcosa di concreto, che si incontra in bilocali affollati o fra i tavolini di un bar; e il luogo, certamente, dove vivono le parigine. Ma i miti giovanili sono per loro natura destinati a crollare, e forse è proprio nel conseguente spaesamento che si può arrivare a una specie di "maturità", all'accettazione dello spaesamento stesso, alla costruzione di rapporti reali, quindi incerti, coi luoghi, con le persone. Il narratore di questo romanzo si mette impietosamente in scena in prima persona, e il suo costante, inquieto rimuginare su se stesso, sulla sua relazione con una città, sulle storie d'amore che nascono, finiscono o semplicemente si immaginano, queste riflessioni al tempo stesso lucidissime e stralunate arrivano a toccare, con grande leggerezza, le corde più profonde dell'esistenza, quelle legate agli affetti fondamentali e alle nostre più intime aspirazioni alla felicità. Con una scrittura perennemente tesa, percussiva e raziocinante, capace di alternare con incredibile coerenza avventure picaresche e ragionamenti incisivi, sempre venati dell'ironia di chi sta constatando la comica insensatezza delle cose e la natura mai del tutto chiara, mai del tutto autentica dell'essere umano.
16,00

Come si legge un'edizione critica. Elementi di filologia italiana

di Giorgio Inglese

editore: Carocci

pagine: 161

Il libro è un'introduzione ai principali problemi della critica testuale applicata agli scrittori italiani. Al di là di un ambito specialistico, tutti coloro che si servono (o dovrebbero servirsi) di edizioni critiche di testi italiani possono trovare qui una pratica "guida all'uso". In un'esposizione logicamente graduata, concisa ma corredata di esempi e approfondimenti, l'autore descrive i metodi di accertamento e le tecniche di presentazione del testo critico, in funzione della diversa qualità dei documenti disponibili (manoscritti o stampe, originali o copie). Ai giovani lettori, cui soprattutto si rivolge, il libro prospetta un avvicinamento al testo letterario in quanto oggetto storicamente determinato, a partire dalle modalità della sua produzione materiale e trasmissione, secondo un'ottica che si affranca dal "filologismo" e si propone a pieno titolo come interpretazione storica integrale del testo.
11,00

Vita di Dante. Una biografia possibile

di Giorgio Inglese

editore: Carocci

pagine: 191

Che cosa sappiamo davvero di Dante Alighieri? Le tracce lasciate dal poeta nei documenti del suo tempo sono pochissime. Le notizie tramandate dai primi biografi intrecciano ricordi autentici e fioriture leggendarie. Tracce e notizie trovano una chiave di lettura solo grazie al monumento autobiografico che l'Alighieri ha costruito nelle sue opere. Senza mai dissimulare lo scarto fra critica dei documenti e interpretazione storico-letteraria, il libro disegna così il profilo di una possibile "'vita di Dante scritta da esso". Con un saggio di Giuliano Milani.
23,00

Dante: guida alla Divina Commedia

di Giorgio Inglese

editore: Carocci

pagine: 128

Nella storia della nostra letteratura, la "Commedia" di Dante chiude il vivacissimo secolo delle "origini" con una costruzione poetica di grandiosità mai più eguagliata. Pur costituendo l'autentico fondamento dell'unità linguistica della cultura italiana, il poema ha conosciuto una fortuna intensamente contrastata, lunghe fasi di incomprensione, profondi fraintendimenti ideologici, fino ad assurgere, con il Risorgimento, a simbolo della nostra identità nazionale. La guida, giunta alla seconda edizione dopo numerose ristampe, disegna una cartina filologicamente aggiornata della struttura e della cultura della "Divina Commedia" e indica i maggiori motivi di vitalità poetica che rendono la lettura di questo grande classico un'esperienza entusiasmante.
12,00

La distrazione

di Inglese Andrea

editore: Luca sossella editore

pagine: 120

Un libro di poesia che esplora l'impossibile familiarità con il mondo e la propria vita, e lo fa proprio partendo dal terreno
12,00

La didattica della poesia nella classe di lingua

di Inglese Mario

editore: Manni

pagine: 88

Questo studio illustra il ruolo del testo poetico nella didattica dell'italiano come lingua straniera, dimostrando come un lav
10,00

La letteratura italiana del Medioevo

editore: Carocci

pagine: 342

Il volume traccia la storia della letteratura italiana dai suoi albori sino alla fine del XIV secolo
27,50

Col fiato sospeso. Aspettando il risveglio del sassofonista della Slammer Band

di Edoardo Inglese

editore: Erickson

pagine: 141

"Col fiato sospeso" è l'involontario racconto di una storia vera. Improvvisamente, in quella che era la straordinaria normalità della vita di un quasi ventennale gruppo d'amici suonatori, semisconosciuto e più o meno anonimo come tanti, Maurizio De Antoniis in Pernaselci detto "Pasticcio", geniale musicista e amabile essere umano bambinone, entra in coma per un doppio trauma cranico a causa di uno spaventoso frontale in bicicletta contro un furgone. Dalla vita alla morte alla vita, cosi la forza dell'amicizia e della musica, impregnando sempre più di senso il vissuto del gruppo, compirà il miracolo di una letterale "resurrezione" del tre volte dato per morto e dei suoi amici. Scritto senza premeditazione o consapevolezza attraverso il blog che fino ad allora rappresentava un semplice passatempo ma si trasforma poi nel veicolo più rapido ed efficace per informare sullo stato clinico del coma e della riabilitazione di Pasticcio e per supportarsi, farsi forza, aiutarsi e anche sfogarsi emotivamente - "Col fiato sospeso" è quindi una cronaca, un diario. Un libro documentario. È il racconto di una tragedia e di un miracolo. Di un'amicizia e della musica. Di vite. È un paradossale giallo in cui il destino è il colpevole, la vittima chi scrive e il lettore l'investigatore. Insomma questo libro può essere molto; potrebbe essere addirittura troppo se semplicemente riuscisse a trasmettere quanto è stato realmente vissuto. Questo libro è una storia vera.
17,50

Metrica e retorica nel Medioevo

editore: Carocci

pagine: 143

I precetti della retorica e le diverse forme metriche costituiscono i principi base della costruzione del testo letterario e ne rappresentano momenti imprescindibili per la comprensione profonda della struttura e del senso. Il volume propone, sotto forma di dizionario, una panoramica della concezione retorica e metrica del Medioevo e offre al lettore un efficace strumento di consultazione e approfondimento della letteratura italiana dei primi secoli, nel fondamentale passaggio dalla tradizione mediolatina a quella volgare, senza tralasciare ciò che è avvenuto nelle coeve letterature di area galloromanza e iberica.
12,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento