Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Giorgio Montecchi

Storie di biblioteche di libri e di lettori

di Giorgio Montecchi

editore: Franco Angeli

pagine: 288

Nel lungo arco temporale che dalle biblioteche tardo antiche del V e VI secolo d
32,00

Storia del libro e della lettura

di Giorgio Montecchi

editore: Mimesis

pagine: 253

Nel lungo tratto di tempo che dall'apparizione in Egitto dei primi rotoli di papiro si spinge fino alla produzione dei libri a stampa nel XV secolo, la lettura ha conosciuto in Occidente una delle sue svolte principali nel diverso modo di accostarsi ai testi introdotto dal cristianesimo rispetto all'antichità tra quarto e quinto secolo. Le Confessioni di sant'Agostino ne costituiscono la chiave di volta. Nel tratto di strada percorso da questo primo volume - dal terzo millennio avanti Cristo ai primi del Cinquecento - si dipana la lunga storia del libro, visto come specchio della mente e strumento dì lettura, cioè di dialogo tra gli uomini. Un manufatto che nel corso del tempo, pur mantenendo la sua identità dialogica, ha conosciuto molte metamorfosi nella configurazione testuale e nell'abito esterno: dalla forma di rotolo a quella di codice; dal papiro alla pergamena e dalla pergamena alla carta; dalla scrittura manuale a quella stampata. È in seguito approdato al libro industriale del XIX secolo e al libro elettronico di questi ultimi decenni, con forme testuali e modalità di lettura affatto nuove.
22,00

Manuale di biblioteconomia

Quinta edizione interamente riveduta e aggiornata

editore: Editrice Bibliografica

pagine: 406

Di fronte alla crescita delle competenze professionali e al proliferare dei compiti affidati ai bibliotecari, soprattutto nei
26,00
19,50

Il libro nel Rinascimento

di Giorgio Montecchi

editore: Viella

pagine: 246

Proseguendo la ricerca iniziata nel primo volume di "Il libro nel Rinascimento" (1994, 2ª ed. 1997), in questo secondo volume accanto alle caratteristiche "materiali" del libro rinascimentale l'analisi affronta anche gli aspetti "sociali" della rivoluzionaria introduzione della stampa: il lavoro quotidiano delle officine tipografiche (le correzioni di una bozza di un Salterio, fortunosamente ritrovata), la committenza (dagli statuti cittadini alle prime edizioni della Divina Commedia), il nuovo rapporto tra testo e immagine.
20,00

Manuale di biblioteconomia

editore: Editrice Bibliografica

pagine: 378

Di fronte alla crescita delle competenze professionali e al proliferare dei compiti affidati ai bibliotecari, soprattutto nei
22,00

Manuale di biblioteconomia

editore: Editrice Bibliografica

pagine: 378

Di fronte alla crescita delle competenze professionali soprattuto nei settori dell'informazione e della comunicazione, si è re
20,00

Manuale di biblioteconomia

editore: Editrice Bibliografica

pagine: 278

Il manuale offre non solo le nozioni di base della biblioteconomia, ma anche un'introduzione di più ampio respiro relativa all
16,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.