Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Hans R. Jauss

Storia della letteratura come provocazione

di Hans R. Jauss

editore: Bollati Boringhieri

pagine: 275

Nella Francia del 1857 uscirono due romanzi di adulterio borghese in provincia che ebbero diversa fortuna: "Madame Bovary" di Gustave Flaubert e "Fanny" di Ernest Feydeau. Con tredici edizioni nell'arco di un anno, il secondo furoreggiò presso un pubblico avido di licenziosità poetizzata e ridotta a cliché, mentre il primo all'inizio fu compreso da pochi e menò scandalo per lo stile impersonale e non giudicante, che un critico di allora paragonò a una macchina da narrazione di puro acciaio. Ma proprio l'incertezza di giudizio in cui lasciava i lettori, inceppando in loro l'ovvietà di una riprovazione morale secondo convenzione, contribuì in seguito a consacrare Madame Bovary come punto di svolta nel romanzo e finì per archiviare il trionfo di Fanny tra le pagine ingiallite dal tempo. La vicenda appartiene alla folta casistica che Hans Robert Jauss, il maggior esponente della Scuola di Costanza, discute in questo libro, uno degli atti costitutivi della teoria della ricezione. Qui incontriamo, nel vivo del loro definirsi, i concetti di orizzonte d'attesa, soglia epocale ed efficacia, poi entrati nel lemmario di chi riflette sul fatto letterario.
19,00

Breve apologia dell'esperienza estetica

di Jauss Hans R.

editore: Mimesis

pagine: 76

I temi della fruizione dell'opera d'arte e il suo ruolo all'interno della società sono non soltanto ancora attuali ma dotati d
10,00

Tempo e ricordo nella Recherche di Marcel Proust

di Hans R. Jauss

editore: Le Lettere

pagine: 320

Con la sua analisi delle figurazioni del tempo all'interno della narrazione, del doppio gioco di io che ricorda e io ricordato, della genesi dell'opera implicita nell'opera stessa, il testo di Jauss porta alla luce l'architettura nascosta dell'intero ciclo e il percorso attraverso il quale Proust, dal suo debutto con "Les Plaisirs et les Jours" fino a "Jean Santeuil", è giunto finalmente alla scoperta della genuina e non più platonica poesia della memoria e di una nuova "psicologia nel tempo". Si arriva così a comprendere anche il contributo di Proust alla formazione di un'estetica della modernità, che avvicina l'autore all'avanguardia del primo Novecento.
32,00

Storia della letteratura come provocazione

di Jauss Hans R.

editore: Bollati Boringhieri

pagine: 275

Il volume raccoglie cinque saggi scritti da Jauss nella seconda metà degli anni Sessanta, nel periodo in cui l'attenzione dell
29,95

Estetica e interpretazione letteraria

di Hans R. Jauss

editore: Marietti

pagine: 229

23,24

Alterità e modernità della letteratura medievale

di Jauss Hans R.

editore: Bollati Boringhieri

pagine: 379

36,15
24,79
23,76

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.