Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Irti Natalino

Viaggio tra gli obbedienti

di Natalino Irti

editore: La nave di teseo

pagine: 208

Questo libro non è un trattato sull'obbedienza
19,00

Riconoscersi nella parola

di Natalino Irti

editore: Il mulino

pagine: 272

Il diritto 'chiude' gli eventi (e fatti e cose e individui) nella purezza linguistica delle forme
24,00

Un diritto incalcolabile

di Natalino Irti

editore: Giappichelli

pagine: 221

Le pagine, raccolte in questo libriccino, descrivono il tramonto, o la crisi, di un circolo logico, su cui riposa il moderno Stato di diritto. Dove: decidere la controversia, giudicare torto e ragione, applicare la legge, coincidono appieno, e l'uno sta per l'altro. Decidere la controversia è porvi termine, sciogliere dubbi di fatto e ambiguità interpretative, preferire una soluzione fra le molte possibili. Il decidere si appoggia sul giudicare; non nasce dal nulla, non è puro atto di volontà, ma risultato di un raffronto fra ciò che la legge ha previsto e ciò che è accaduto, tra antecipazione di ieri e realtà di oggi. In codesto raffronto risiede l'applicazione della legge. È famosa la proposizione del barone di Montesquieu, irrisa da zelanti o incolti novatori: "Mais les juges de la nation ne sont, comme nous avons dit, que la bouche qui prononce les paroles de la loi; des ètres inanimés, qui n'en peuvent modérer ni la force ni la rigueur" (Esprit des Lois, XI, chap. VI). Vi si esalta e garantisce la grandezza del giudizio legale, la relazione di coerenza e lealtà fra norma e decisione del caso concreto. Il giudizio, convertendo le "parole della legge" in "parole della sentenza", decide la controversia, in modo "inanimato", cioè oggettivo e impersonale. Il circolo logico, di che sopra si è discorso, assicura la calcolabilità delle decisioni giudiziarie, le quali dipendono dal paragone fra schema normativo e fatto concreto.
25,00

Elogio del diritto

editore: La nave di teseo

pagine: 158

Dike, la Giustizia, figlia degli Dei, sarà forse costretta, alla fine del suo destino, a coincidere con Nomos, il diritto post
18,00

L'uso giuridico della natura

di Irti Natalino

editore: Laterza

Il diritto è un "affare tra uomini": posto da uomini per altri uomini
14,00

Dialogo sul liberalismo

Tra Benedetto Croce e Luigi Einaudi

di Irti Natalino

editore: Il mulino

pagine: 57

Il saggio, che origina dalla conferenza tenuta da Irti all'Accademia dei Lincei nel novembre 2011, oltre a ricostruire l'inten
9,00

Diritto senza verità

di Irti Natalino

editore: Laterza

pagine: 177

La verità obbliga: separa il vero dal falso; giudica i dissenzienti
18,00

La tenaglia. In difesa dell'ideologia politica

di Irti Natalino

editore: Laterza

pagine: 87

Il tramonto delle ideologie ha determinato la solitudine dell'agire politico
10,00

Norma e luoghi. Problemi di geo-diritto

di Natalino Irti

editore: Laterza

pagine: 148

14,00

Nichilismo giuridico

di Natalino Irti

editore: Laterza

pagine: 160

La tecnica del diritto si è fatta propriamente tecnica, le norme sono prodotte come ogni merce. Perché la loro produzione sia razionale e la volontà normativa si attui senza sperperi, il diritto ha adottato la forma della procedura, che accoglie qualsiasi contenuto e perciò è indifferente verso ogni contenuto. La normatività giuridica si è sbarazzata di ogni presidio come l'unità teologica del mondo, lo spirito del popolo, la sacralità del potere, l'ordine concluso dei codici. L'autore discute quello "spazio vuoto" dovuto alla distruzione della forma statale e della sovranità come principio di unità politica e giuridica e affronta la caduta del senso dal quale ciascuno ricavava il proprio valore, come l'essere cittadini di uno Stato.
16,00

Codice civile e società politica

di Irti Natalino

editore: Laterza

pagine: 110

15,00

Il salvagente della forma

di Irti Natalino

editore: Laterza

Il "nichilismo giuridico" é il prodotto di una caduta del senso normativo, si genera dallo "spazio vuoto" dovuto alla distruzi
18,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.