Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Ivan Battista

Assalto all'amore. Contro le banalità del più antico e nobile dei sentimenti

di Ivan Battista

editore: Nuova ipsa

pagine: 202

Parlare d'amore può sembrare facile. Basta guardarsi dentro, rintracciare "gli odori" delle proprie esperienze, avventurarsi nei meandri oscuri della propria anima. Andare indietro nel tempo e ricordare i percorsi a volte tortuosi, oscuri oppure luminosi e, perfino, abbaglianti del proprio essere stati amati e amanti. O malamati e malamanti. Rivivere le emozioni del primo bacio. Del primo appuntamento. Riaprire le ferite, ripercorrere le sofferenze del primo abbandono. Parlare d'amore, così, è semplice. Basta ricordare l'emozione provata leggendo, per la prima volta, del tormentato amore di Paolo e Francesca. Basta prestare orecchio alla eco struggente dei sospiri di Giulietta e Romeo. Basta rileggere le pene d'amore di Dante, i versi sublimi del Petrarca rivolti all'amata Laura. Più difficile è parlare d'amore cercando di unire i due fili dell'emotività e della cognizione, indagando il significato filosofico, letterario, biologico, fisiologico dell'amore, inquadrando questo singolo "dono" in una puntuale e precisa cornice teorica. È questa l'ardita impresa che Ivan Battista compie nel suo "Assalto all'amore".
15,00

Specchio delle mie brame. Psicologia della chirurgia estetica

di Ivan Battista

editore: Nuova ipsa

pagine: 96

Gaspare Tagliacozzi (1545-1589), considerato il padre della chirurgia estetica ricostruttiva, nel suo trattato "De curtorum chirurgia per insitionem" così definiva l'agire del chirurgo plastico: "Noi ripristiniamo, restauriamo e rendiamo integre le parti del corpo che la natura ha dato e che la fortuna ha sottratto, non tanto perché esse possano rendersi piacevoli agli occhi quanto per sostenere lo spirito e aiutare l'animo della persona che ne é afflitta". In questo libro l'autore analizza l'habitus mentale di un candidato all'intervento di chirurgia estetica e di chi deve attuarlo, seguendo non l'iter classico di: diagnosi, prognosi e terapia, bensì quello prevalentemente psicologico di: autoanalisi, equilibrio psichico del chirurgo, onesta prospettiva dei risultati. Egli cerca di far da guida a chi aspira a "migliorarsi" ponendolo in condizione di capire se anela ad un intervento "per piacere di più agli altri che a se stesso"; e, se vuole piacere a se stesso, entro quali limiti.
8,50

Depressione: tutti i colori del buio

di Ivan Battista

editore: Editori Riuniti

pagine: 200

8,30

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento