Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Laura Boella

Cuori pensanti. 5 brevi lezioni di filosofia per tempi difficili

di Laura Boella

editore: Chiarelettere

pagine: 144

Edith Stein, Maria Zambrano, Hannah Arendt, Simone Weil, Etty Hillesum
15,00

Hannah Arendt. Un umanesimo difficile

di Laura Boella

editore: Feltrinelli

pagine: 144

Chi è stata Hannah Arendt? Oggi la filosofa è circondata da una popolarità aneddotica e alla moda
14,00

Empatie. L'esperienza empatica nella società del conflitto

di Laura Boella

editore: Cortina raffaello

pagine: 220

L'empatia è l'esperienza che mette di fronte all'esistenza dell'altro come altro, alla sua unicità e differenza
13,00

Credere oggi

editore: Edb

pagine: 64

Tutti credono in qualcosa, a qualcuno, perché è impossibile vivere altrimenti
7,00

Le imperdonabili

Milena Jesenská, Etty Hillesum, Marina Cvetaeva, Ingeborg Bachmann, Cristina Campo

di Boella Laura

editore: Mimesis

pagine: 183

Il libro è dedicato a cinque grandi figure femminili del '900, che hanno scelto la poesia e la scrittura come mezzo espressivo
16,00

Il coraggio dell'etica

Per una nuova immaginazione morale

di Boella Laura

editore: Cortina raffaello

pagine: 180

20,00

Neuroetica. La morale prima della morale

di Laura Boella

editore: Cortina raffaello

pagine: 145

L'uso crescente delle tecniche che consentono di osservare le aree cerebrali attivate durante un particolare compito (PET, fMR
16,50

Sentire l'altro

Conoscere e praticare l'empatia

di Boella Laura

editore: Cortina raffaello

Il tema dell'empatia chiama a un confronto con l'esperienza vissuta, a un approfondimento delle emozioni, delle reazioni corpo
11,50

Hannah Arendt

Agire politicamente, pensare praticamente

di Boella Laura

editore: Feltrinelli

pagine: 240

Il libro si suddivide in tre parti: la prima traccia un ritratto di donna presente al suo tempo; la seconda mette al centro la
18,00

Per amore di altro. L'empatia a partire da Edith Stein

editore: Cortina raffaello

pagine: 112

Il libro riprende l'intuizione di Edith Stein, allieva di Husserl, relativa al ruolo dell'empatia nella costituzione della persona. Fare esperienza dell'altro, rendersi conto della sua gioia, del suo dolore è atto indispensabile per qualificare il rapporto, troppo spesso oggettivante e impersonale, con ciò che incontriamo. La cultura attuale ha bisogno di strumenti per vivere l'alterità, l'ignoto che appare sul volto del nostro prossimo e che ci costituisce nel profondo di noi stessi. Sulla base dell' empatia è possibile disporsi a vivere la qualità specifica delle relazioni di amore e di amicizia, di ospitalità, di conflitto intersoggettivo, nonché della ricerca spirituale religiosa.
8,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.