Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Luca Martinelli

L'Italia è bella dentro. Storie di resilienza, innovazione e ritorno nelle aree interne

di Luca Martinelli

editore: Altreconomia

pagine: 143

La favola vera di un Paese inaspettato: è l'Italia interna, lontana dalla grande città; marginale, spesso fragile ma allo stes
13,00

L'Iitalia di vino in vino. Itinerari a piedi e in bici alla scoperta dei vignaioli biologici e naturali

editore: Altreconomia

pagine: 175

"L'Italia di vino in vino" racconta 25 itinerari e 100 suggestioni per camminare o pedalare alla scoperta del vino naturale e
15,00

L'economia in classe. Come raccontare bene l'economia ai ragazzi. Manuale per educatori e insegnanti

editore: Altreconomia

pagine: 165

I temi dell'economia salgono in cattedra
13,00
12,00

Conseguenze Del Cemento. Perche` L`onda Grigia Cancella L`italia? Protagonisti, Trama E Colpi Di Sce

di Luca Martinelli

editore: Altraeconomia

Da vent`anni in italia si gira un film che sembra pura fantascienza, ma poi si trasforma in thriller
14,00

Imbrocchiamola! Dalle Minerali Al Rubinetto,

di Luca Martinelli

editore: Altraeconomia

Dai rubinetti del 96 per cento degli italiani esce acqua potabile
4,00

Imbrocchiamola! Dalle Minerali Al Rubinetto,

di Martinelli Luca

editore: Altraeconomia

Dal rubinetto del 96 per cento degli italiani esce acqua potabile
3,00

L'acqua è una merce. Perché è giusto e possibile arginare la privatizzazione

di Luca Martinelli

editore: Altreconomia

pagine: 96

L'acqua è ormai una merce. E con la benedizione di politici e media si appresta a diventare - da bene comune e diritto di tutti - un affare per pochi. Una torbida verità la cui fonte è la recente riforma dei servizi pubblici locali. Questo libro ricostruisce la storia della privatizzazione dell'acqua in Italia dal 1994 a oggi, dimostrando come e perché la gestione pubblica degli acquedotti può essere la più efficiente. Per tenere, come scrive Erri De Luca nel prezioso testo inedito che apre il libro, "il conto delle gocce". «L'acqua è un bene comune. Privatizzarne la gestione vuol dire mercificare un diritto. Ma un diritto non si vende, semmai si tutela. Se il mercato vuol farci pagare l'acqua, come fosse un prodotto qualsiasi, noi rispondiamo: l'acqua è già nostra, l'acqua è di tutti noi». Luca Martinelli è giornalista e redattore del mensile "Altreconomia". Ha svolto ricerche in ambito universitario sulla privatizzazione dei servizi pubblici locali. È esperto delle tematiche legate all'acqua.
10,00

I colori del mais. Società, economia e risorse in centro America

di Luca Martinelli

editore: Emi

pagine: 176

La ricchezza dei popoli del Centroamerica attraverso un lungo impegno sul territorio da parte dell'Autore. La terra delle donne e degli uomini di mais, che prova a rinascere dalle macerie degli anni Ottanta e Novanta, dalla guerra dei contras e dei marines e dal genocidio dei popoli indigeni, fa il conto con le sfide della globalizzazione.Gli accordi di libero commercio firmati -con gli Stati Uniti d'America- e quelli in corso di negoziato -con l'Unione europea-, i megaprogetti come il Plan Puebla Panamá, lo sfruttamento delle risorse naturali (acqua, diversità biologica, minerali) da parte di imprese multinazionali, la fine dell'agricoltura con l'abbandono della campagna e l'emi-grazione verso le città o gli Usa, sono i moderni "cavalli di Troia" che arrivano a fiaccare la resistenza delle popolazioni locali. Questo libro ne dà conto, grazie al contributo del Centro di ricerche economiche e politiche di azione comunitaria (Ciepac), partner dell'orga-nizzazione non governativa Mani Tese. Ciepac "accompagna" i movimenti sociali in Chiapas, Messico e Centro America realizzando percorsi di formazione all'interno delle comunità indigene chiapaneche e parte-cipando alle reti "resistenti" nate in tutta la regione, all'inizio del XXI secolo, per rispondere all'attacco degli alfieri del credo neoliberista.
10,00

Cittadini di nuove geografie. Percorsi di volontariato lungo l'asse nord sud

editore: Emi

pagine: 128

Nuovi cittadini per nuove geografie, parlano la lingua della gratuità e della cooperazione e ascoltano la voce del Sud, senza mai cedere al senso di rassegnazione. Se le specie animali sanno adattarsi, generazione dopo generazione, ai cambiamenti climatici e alle condizioni dell'habitat in cui vivono, perché non potrebbe fare altrettanto l'uomo (che pure è un animale, anche se un po' particolare) di fronte al continuo evolversi di una società che da un lato promette integrazione e dall'altro semina individualismo? Cittadini di nuove geografie prova a rispondere a questa domanda, mettendo al centro il mondo del volontariato lungo un asse che pone in relazione un Nord e un Sud del mondo finalmente sullo stesso piano. Ne esce una radiografia dell'homo planetarius, specie attenta e curiosa, che sa dialogare con la storia e la geografia, sa relazionarsi con altre culture, altre economie, altre politiche e sa rispondere alle sfide globali del nostro tempo con un senso di cittadinanza che travalica i confini nazionali.
10,00

Terra e libertà. La questione agraria in America Latina

editore: Emi

pagine: 144

La terra è il punto di partenza per una riflessione che avvicina i concetti di latifondo, riforma agraria, migrazione, libero commercio, diversità biologica, risorse naturali, diritti dei popoli indigeni, movimenti sociali, assumendo un punto di vista interdisciplinare che spazia dall'ambito sociale a quello politico, economico, culturale. La terra, infine, è un nuovo modo di vivere, basato sulla lotta alle disuguaglianze, sulla condivisione e su relazioni diverse con il lavoro e con l'ambiente. Movimenti e associazioni che, in America Latina, si impegnano su questo fronte sono "educatori", strutturano processi educativi che democratizzano l'accesso al sapere e attivano meccanismi di emancipazione.
9,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.