Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Libri di Marc Bloch

Apologia della storia o Mestiere di storico

di Marc Bloch

editore: Feltrinelli

pagine: 464

"Spiegare come lavora uno storico e lottare per la liberazione dai nazisti sono due compiti, nella loro diversità, misteriosam
16,00

Lineamenti di una storia monetaria d'Europa

di Marc Bloch

editore: Mimesis

pagine: 148

Nel 1954, quando Lucien Febvre e Fernand Braudel decisero di pubblicare questo testo di Marc Bloch, consegnarono a lettori e s
14,00

La storia rurale francese

di Marc Bloch

editore: Editoriale Jouvence

pagine: 364

Con "La storia rurale francese" Bloch ci restituisce il resoconto della proprietà e della produzione agraria in Francia dall'A
24,00

Storia psicologica della Prima Guerra Mondiale. L'uso delle false notizie nella Grande Guerra

editore: Castelvecchi

pagine: 95

«Alcuni falsi racconti hanno fatto sollevare le folle
12,50
25,00

I re taumaturghi

di Marc Bloch

editore: Einaudi

pagine: 428

Pubblicato nel 1924, I re taumaturghi è un'opera che per la vastità della ricerca ha segnato una tappa importante nel cammino
16,00

La natura imperiale della Germania

di Marc Bloch

editore: Castelvecchi

pagine: 103

La storia della dinastia sveva degli Hohenstaufen, la ripresa della tradizione romana e carolingia, lo 'scontro con il papato,
14,00

Storia psicologica della prima guerra mondiale

editore: Castelvecchi

pagine: 114

La guerra è stata un immenso esperimento di psicologia sociale
14,50

La strana disfatta. Con gli scritti della clandestinità 1942-1944

di Bloch Marc

editore: Res gestae

pagine: 212

March Bloch non è stato solo uno storico, con una grande capacità di ricostruzione e di rievocazione, è stato anche un uomo de
16,00

Che cosa chiedere alla storia?

di Bloch Marc

editore: Castelvecchi

pagine: 76

Il 29 gennaio 1937, venticinque giorni dopo essere stato nominato "professeur sans chaire" alla Sorbona, Marc Bloch pronuncia
9,00

La guerra e le false notizie. Ricordi (1914-1915) e riflessioni (1921)

di Marc Bloch

editore: Fazi

pagine: 136

Agosto 1914. All'indomani della dichiarazione di guerra della Germania alla Francia, Marc Bloch lascia Parigi per raggiungere il fronte. Ufficiale di fanteria, condivide con i suoi compagni la dura quotidianità della vita di trincea, il caos degli scontri a fuoco con il nemico, la paura della morte sempre in agguato, il dolore per le tante perdite. Di quegli anni terribili, da cui uscirà con la consapevolezza del proprio mestiere di storico, ci darà nei "Ricordi di guerra 1914-1915" un resoconto appassionante e pervaso da una sobria umanità, scegliendo di raccontare solo ciò che ha visto e vissuto di persona e proprio per questo rendendo la sua una testimonianza generale. Questa esperienza individuale sarà in seguito ripensata da Bloch nelle "Riflessioni". Lo storico studia la guerra come "un immenso esperimento di psicologia sociale" e, partendo dagli stati d'animo collettivi che consentono ai pregiudizi di trasformare una cattiva percezione in leggenda, analizza la formazione e la diffusione delle false notizie che hanno circolato nelle trincee. Imbocca così una strada di ricerca che impronterà tutta la sua opera, costituendo una corrente d'indagine che darà vita a un feconda scuola di pensiero che è ancora oggi di grande attualità.
10,00

Lavoro e tecnica nel Medioevo

di Bloch Marc

editore: Laterza

pagine: 262

I nessi tra tecnica, economia, socialità e mentalità nel Medioevo: un grande libro di storia che esemplifica al meglio quali s
12,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.