Il tuo browser non supporta JavaScript!

La guerra e le false notizie. Ricordi (1914-1915) e riflessioni (1921)

La guerra e le false notizie. Ricordi (1914-1915) e riflessioni (1921)
titolo La guerra e le false notizie. Ricordi (1914-1915) e riflessioni (1921)
Autore
Traduttore
Argomento Storia, Religione e Filosofia Storia
Collana Le terre
Editore Fazi
Formato Libro
Pagine 136
Pubblicazione 2014
ISBN 9788876255281
 
Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
10,00
Agosto 1914. All'indomani della dichiarazione di guerra della Germania alla Francia, Marc Bloch lascia Parigi per raggiungere il fronte. Ufficiale di fanteria, condivide con i suoi compagni la dura quotidianità della vita di trincea, il caos degli scontri a fuoco con il nemico, la paura della morte sempre in agguato, il dolore per le tante perdite. Di quegli anni terribili, da cui uscirà con la consapevolezza del proprio mestiere di storico, ci darà nei "Ricordi di guerra 1914-1915" un resoconto appassionante e pervaso da una sobria umanità, scegliendo di raccontare solo ciò che ha visto e vissuto di persona e proprio per questo rendendo la sua una testimonianza generale. Questa esperienza individuale sarà in seguito ripensata da Bloch nelle "Riflessioni". Lo storico studia la guerra come "un immenso esperimento di psicologia sociale" e, partendo dagli stati d'animo collettivi che consentono ai pregiudizi di trasformare una cattiva percezione in leggenda, analizza la formazione e la diffusione delle false notizie che hanno circolato nelle trincee. Imbocca così una strada di ricerca che impronterà tutta la sua opera, costituendo una corrente d'indagine che darà vita a un feconda scuola di pensiero che è ancora oggi di grande attualità.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.