Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Massimo Centini

Ex voto. Gli oggetti e il rapporto con il divino

di Massimo Centini

editore: Kiwi

pagine: 179

Ex voto suscepto, cioè 'secondo la promessa fatta'
14,00

Lupus in fabula. Antropologia dell'uomo lupo

di Centini Massimo

editore: Mimesis

pagine: 201

Massimo Centini è un grande divulgatore
18,00

La Terra Santa a Roma. Storia, tradizione e leggenda delle reliquie di Terra Santa nella capitale del cristianesimo

di Massimo Centini

editore: Terra Santa

pagine: 240

Vi è un cordone ombelicale antico e solidissimo che lega la Terra Santa a Roma
18,00

La lancia di Longino

di Centini Massimo

editore: San Paolo Edizioni

pagine: 144

Uno dei soldati, con una lancia, gli colpì il fianco, e subito ne uscì sangue e acqua, così recita il Vangelo di Giovanni 19,3
13,00

I segni delle Alpi. Simboli credenze religiosità miti e luoghi della montagna

di Massimo Centini

editore: Priuli & Verlucca

pagine: 205

Il vissuto dell'uomo della montagna è fatto di segni. Segni di ogni genere che in questo libro sono proposti tenendo conto delle loro tante implicazioni simboliche, soprattutto del ruolo storico-antropologico rivestito nella cultura alpina. Tratti elementari, incisi su pietre, oggetti, tessuti; fino a strutture più articolate che hanno il ruolo di raccontarci molte cose sulla storia, la quotidianità e l'immaginario della cultura montana. Segni che provengono dall'archeologia, dall'artigianato, dall'arte, dalla cultura materiale: un universo che qui diventa materia viva e utile per conoscere un volto meno noto del sapere dell'uomo. Infatti, segnare è un po' parlare, firmare, lasciare tracce, ipotizzare un collegamento tra persone che possono essere lontane nel tempo e nello spazio.
9,90

Criminal profiling

Come si costruisce un profilo psicologico

di Massimo Centini

editore: Xenia

pagine: 224

Inquieta l'idea che la mente umana possa partorire un crimine, soprattutto se efferato o a danno di persone indifese. M dietro ogni azione c'è un vissuto, spesso patologico, e dagli elementi che caratterizzano un evento si può risalire al profilo di chi l'ha commesso.
15,00

Le mummie. Un viaggio alla scoperta della più affascinante sfida alla mortalità

di Massimo Centini

editore: Xenia

pagine: 126

Un viaggio che consente al lettore di attraversare gran parte del pianeta, trovando tracce di una pratica - chiamata mummificazione - che costituisce una sorta di sfida alla mortalità. Il tentativo effettuato dall'uomo per provare ad arrestare il processo di degenerazione e fermare il decadimento dell'apparenza, determina una sorta di "continuazione" della vita attraverso il mantenimento di un'identità che basa tutta la propria sostanza sulla fisicità. Un ricco patrimonio culturale in cui entrano in gioco parametri connessi alla religione, al mito, all'ideologia, al potere nelle sue molteplici sfaccettature. Il trattamento e la conservazione dei corpi dei defunti risalgono a epoche antichissime, basti pensare che la mummia più antica è datata 5050 a.C. Il volume affronta i seguenti argomenti: mummificazione e imbalsamazione: differenze semantiche tra scienza e mitologia; Egitto, Europa del Nord, America del Sud e Italia: un breve tour del mondo per scoprire e conoscere dove sono e chi sono le mummie; paleopatologia: la scoperta e lo studio delle cause della morte direttamente da resti umani, scheletrici o mummificati.
7,50

I luoghi dei templari. Storia e vicissitudini dell'Ordine in Italia

di Massimo Centini

editore: Xenia

pagine: 126

Questo volume parte dalla spiegazione di chi erano i Cavalieri del Tempio, come si insediarono in Italia intorno al 1130 e quali rapporti ebbero con il potere locale, ma soprattutto indica per ogni regione italiana in quali luoghi misteriosi e affascinanti hanno lasciato le loro tracce. In Italia gli stanziamenti templari presentavano un carattere non direttamente militare, ma a prevalere era la funzione sostanzialmente religiosa e assistenziale dei pellegrini che si muovevano sulle arterie dei tre grandi pellegrinaggi (Roma, Gerusalemme, Santiago de Compostela), senza però tralasciare una componente difensiva, in quanto Roma era comunque la sede papale.
7,50

La via Francigena

di Massimo Centini

editore: Xenia

pagine: 1126

La via Francigena era la strada "per Roma", quella che aveva il ruolo di condurre i pellegrini in una delle tre mete fondamentali della cristianità: Roma appunto, dove si trovava la tomba di san Pietro. Ancora oggi rappresenta uno dei cammini più percorsi e questo testo ne racconta tutte le caratteristiche dall'antichità all'attualità.
7,50

Gli allucinogeni. Tra storia, mistica e magia

di Massimo Centini

editore: Xenia

pagine: 125

Fin dal più antico passato l'uomo si è servito degli allucinogeni per compiere attività che quasi sempre erano legate alla sfera della divinazione, nella mistica, della magia. Naturalmente vi è una grande differenza, sul piano culturale, tra l'uso degli allucinogeni nella nostra società, con quello che invece ha segnato la storia di popoli di natura o di grandi civiltà che hanno fatto della "droga" uno strumento rituale correlato al sacro e alla visione mistica. Questo libro offre una panoramica sull'uso degli allucinogeni nel tempo e nello spazio, ponendone in evidenza soprattutto gli aspetti antropologici e suggerendone un'interpretazione che sappia osservarne le valenze simboliche e legate all'universo del mito, del sacro, della visione.
7,50

I luoghi dell'Apocalisse. Un viaggio sulle tracce della «fine del mondo»

di Massimo Centini

editore: Odoya

pagine: 266

Mentre da più parti giungono messaggi inquietanti sulle "profezie maya" che sembrerebbero annunciare una prossima fine del mondo, l'osservatore attento sa che momenti del genere hanno già attraversato la storia di tutte le civiltà. Massimo Centini ricostruisce il concetto di "fine del mondo" nelle sue sfaccettature antropologiche, mitiche e religiose. Questo excursus dall'antichità a oggi - ci conduce in tutti i luoghi teatro di fenomeni catastrofici: la pioggia di fuoco di Sodoma e Gomorra, il diluvio universale, il mito di Atlantide e il maremoto di Santorini; la guerra "atomica" descritta nel Mahabharata, l'enigmatico incidente di Tunguska e i cataclismi che avrebbero travolto Mu e Lemuria. Ma anche il resoconto di tutti quegli eventi apocalittici naturali che hanno segnato le popolazioni e i territori colpiti, come terremoti, uragani, tsunami, eruzioni. E casi in cui l'apocalisse è stata causata dall'uomo, come sull'Isola di Pasqua, fino al processo distruttivo messo in atto con il degrado ambientale... A ciò si aggiunga il peso esercitato dall'idea della "fine": un fenomeno estremo, prodotto quasi sempre dagli dèi con funzione punitiva per gli uomini, colpevoli di aver infranto le regole stabilite dal divino. Osservando mitologie e religioni del passato, culture anche molto lontane dalla nostra, scopriamo che in ogni tempo si è cercato di indicare le date della fine del mondo, spesso annunciate da una serie di segni sempre differenti a seconda dell'epoca...
16,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.