Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Melanie Klein

Lezioni sulla tecnica

di Melanie Klein

editore: Cortina raffaello

pagine: 222

Lezioni sulla tecnica è costituito dal testo di sei lezioni, fi nora mai pubblicate, che Melanie Klein tenne nel 1936 agli stu
24,00

Weaning. Lo svezzamento come conflitto

di Melanie Klein

editore: Mimesis

pagine: 78

Il testo sullo svezzamento che qui viene presentato fu esposto da Melanie Klein nell'ambito di una serie di lezioni aperte al
6,00

Lo sviluppo libidico del bambino

di Klein Melanie

editore: Bollati Boringhieri

pagine: 128

Il volume raccoglie due scritti: "Lo sviluppo del bambino" (1925) e "La scuola nello sviluppo libidico del bambino" (1923)
13,50

Il complesso edipico

di Melanie Klein

editore: Bollati Boringhieri

pagine: 127

"A me sembra che finora non ci si sia resi conto di quale grande importanza abbia il fatto che le tendenze edipiche iniziano molto prima di quanto si creda, che la pressione del senso di colpa si riconnette quindi ai livelli pregenitali, e che tutto ciò esercita ben presto un'influenza decisiva sullo sviluppo edipico da un lato e su quello del Super-io dall'altro, e di conseguenza sulla formazione del carattere, sulla sessualità e sull'intera evoluzione dell'individuo".
11,00

Aggressività, angoscia, senso di colpa

di Melanie Klein

editore: Bollati Boringhieri

pagine: 113

Se oggi possediamo raffinate capacità di analisi delle turbe infantili il merito è sicuramente di Melanie Klein, fra le prime a indirizzare la psicoanalisi verso lo studio del bambino. Sono qui descritte l'angoscia, il senso di colpa e le influenze delle pulsioni nello sviluppo dell'io e dell'Es nello sviluppo infantile. Le sue descrizioni delle fantasie della primissima infanzia hanno squarciato un velo e contribuito a fondare una vera e propria scuola. Come Ernest Jones afferma non è azzardato dire che "la Klein è andata più in là di Freud".
12,00

Invidia e gratitudine

di Melanie Klein

editore: Giunti Editore

pagine: 128

Nell'opera "Invidia e Gratitudine", pubblicata nel 1957, la celebre psicoanalista Melanie Klein condensa quarant'anni di lavoro psicodinamico con bambini e adulti. Il testo analizza in profondità lo sviluppo del rapporto primordiale del bambino con il suo primo oggetto, la madre, e individua nell'inevitabile situazione di dipendenza del neonato verso di lei la scintilla che accende l'invidia, costituzionalmente presente in ogni essere umano. L'amore e la gratitudine verso la madre sono dunque, in misura variabile, soffocati dalle fantasie distruttive e queste a loro volta impediscono al bambino di sperimentare pienamente sia la bontà della madre che la propria, ostacolando la costituzione di un oggetto interno buono che è il fondamento della sicurezza e della serenità interiori. La Klein non tralascia di considerare nei dettagli ogni possibile elaborazione dell' invidia, dei suoi derivati e dei relativi meccanismi difensivi, corredando le sue tesi con chiare esemplificazioni tratte da una ricca casistica di bambini e di adulti.
14,50

Il mondo interno del bambino

di Klein Melanie

editore: Bollati Boringhieri

pagine: 137

Il lattante prova nei confronti della madre sia amore che odio, e quando la madre gli viene a mancare e i suoi bisogni non ven
12,00

I primi stadi dello sviluppo infantile

di Klein Melanie

editore: Bollati Boringhieri

pagine: 130

Le descrizioni delle fantasie della primissima infanzia che hanno squarciato un velo e contribuito a fondare una vera e propri
11,00

Scritti 1921-1958

di Melanie Klein

editore: Bollati Boringhieri

pagine: 587

Gli scritti più significativi di Melanie Klein, ossia quelli compresi fra l'arrivo a Berlino nel 1921 - chiamata da Abraham - e il 1958, due anni prima della morte, offrono l'opportunità di seguire l'evoluzione del suo pensiero e di apprezzarne l'eccezionale contributo non solo nell'ambito dell'analisi infantile, ma anche in quello, ben più chiuso e sospettoso rispetto a una prospettiva psicoanalitica, dell'alienazione psichica vera e propria.
58,00

Il nostro mondo adulto ed altri saggi

di Melanie Klein

editore: Psycho

pagine: 164

13,00

Invidia e gratitudine

di Klein Melanie

editore: Psycho

pagine: 128

Invidia e gratitudine, pubblicato nel 1957, è la conclusione di quarant'anni di lavoro psicoanalitico di Melanie Klein (1882-1
12,50

Nuove vie della psicoanalisi

editore: Il Saggiatore

pagine: 688

Freud aveva chiamato il proprio metodo "cura parlante", ma come lo si può applicare all'infanzia che ancora non parla? Come possono essere raggiunti i periodi più oscuri della prima evoluzione psichica? Le dottrine della Klein intendono gettare una nuova luce non solo sulla costituzione e il funzionamento dell'apparato psichico, ma pure su due dei più importanti gruppi di malattie mentali, la schizofrenia e la psicosi maniaco-depressiva, per aprire infine nuove prospettive sui fatti artistici e nuove vie alla comprensione dei rapporti sociali.
10,33

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.