Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Ottone Rosai

Il libro di un teppista

di Ottone Rosai

editore: Vallecchi

pagine: 138

Rosai amava tradurre in parole, oltre che in figure e colori, l'umanità profonda che fremeva dentro di lui; così, dall'esperienza tragica della partecipazione al primo conflitto mondiale - nel 1915 parte volontario e combatte con gli arditi sul monte Grappa - prende forma una nuova scintilla di quel "furore" che lo spinge a comunicare attraverso l'arte. "Il libro di un teppista" porta alla luce aspetti nascosti della guerra: colpisce per il fraterno cameratismo, per non esaltare nessun eroismo se non quello verso i propri compagni, nessun "superomismo" se non quello di un "teppista" che visse di fiaschi e medaglie, di marce, di febbri, di ranci e pidocchi, di "grappa-benzina", di gavette e cucchiai... una visione umana e intima della sofferenza e della condivisione. La stessa umanità, a un tempo sensibile e cruda, descritta in "Via Toscanella", raccolta di brevi prose come un mosaico di immagini, spaccati di vita come nei suoi quadri.
10,00

Carteggio (1914-1951)

editore: Abscondita

pagine: 107

Rosai e Soffici si conoscono a Firenze nel dicembre 1913
13,00

Via Toscanella E Altri Racconti

di Rosai Ottone; Parronchi A. (cu

editore: Editori riuniti internazionali

10,33
11,36

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.