Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Paolo Vineis

Salute senza confini. Le epidemie della globalizzazione

di Paolo Vineis

editore: Codice

pagine: 154

La drammatica cronaca dei primi mesi del 2020, legata alla pandemia di COVID-19, ce lo ha dimostrato ancora una volta: in un m
14,00

Prevenire. Manifesto per una tecnopolitica

editore: Einaudi

pagine: 136

Da almeno dodicimila anni abbiamo sviluppato tecnologie che hanno aumentato le nostre prestazioni fisiche e mentali, piegando
15,00

Salute senza confini. Le epidemie della globalizzazione

di Paolo Vineis

editore: Codice

pagine: 156

In un mondo globalizzato in costante mutamento, più facile da percorrere ma anche più caotico e difficile da controllare, i concetti di salute e malattia stanno cambiando: non più semplici processi biologici ma fenomeni complessi che investono la sfera ambientale, sociale, economica, politica e culturale. Oggi il cambiamento climatico, i flussi migratori, la crisi economica e l'industrializzazione della produzione alimentare sono fenomeni fondamentali per comprendere lo stato di benessere (o malessere) delle popolazioni. Vineis traccia un quadro completo degli aspetti che compongono la salute globale, e propone una tesi forte sul piano politico: in un panorama cosi mobile e articolato, la salute a livello mondiale potrebbe andare incontro a un deterioramento simile a quanto sta avvenendo in economia.
10,90

Lost in translation. Scienza, informazione, democrazia

di Paolo Vineis

editore: Codice

pagine: 73

La nostra società è dominata dai linguaggi specialistici: oggi infatti è difficile padroneggiare le conoscenze e la terminologia necessarie a orientarsi in ambiti complessi e allo stesso tempo fondamentali come l'energia nucleare o il testamento biologico. Eppure, in quanto membri di una società civile e democratica, abbiamo il diritto (e soprattutto il dovere) di conoscere e prendere posizione su questi argomenti. Vineis, attraverso numerosi esempi che spaziano in vari ambiti della scienza, riflette sul delicato momento in cui la conoscenza deve essere trasmessa alla società civile: la traduzione del linguaggio specialistico in uno più comprensibile, evitando da un lato banalizzazioni, distorsioni e perdite d'informazione, e alleggerendo dall'altro le pressioni politiche ed economiche che sempre più spesso gravano sulla comunicazione scientifica. Ed è qui, secondo l'autore, che il meccanismo s'inceppa: qualcosa, in questo processo di traduzione, si perde; a scapito, come nel tristemente celebre caso di Eluana Englaro, di una discussione aperta, trasparente e democratica.
10,00

Equivoci bioetici

di Paolo Vineis

editore: Codice

pagine: 125

L'appuntamento referendario del giugno 2005 sull'uso delle cellule staminali e le posizioni nette di papa Benedetto XVI di questi ultimi mesi sono chiari segnali dell'interesse che rivestono oggi i temi della bioetica. Il dibattito politico, culturale e scientifico ha assunto ormai toni accesi, e vede protagoniste tre posizioni che periodicamente si confrontano, o meglio si scontrano: da un lato la chiesa cattolica, che accusa la cultura laica di relativismo e nichilismo; dall'altro i laici e la comunità scientifica, che rivendicano il necessario rimodellamento della nostra visione del mondo e dell'individuo alla luce della continua evoluzione della scienza e della tecnologia; infine una tradizione radicale, laica anch'essa ma vicina alle posizioni della chiesa, che teme la trasformazione della natura in un grande laboratorio, ad uso esclusivo della specie umana e senza un pieno controllo delle conseguenze. Paolo Vineis analizza le posizioni delle diverse voci in gioco, individuando pregi e difetti di ognuna alla luce delle acquisizioni più recenti delle scienze biologiche.
15,00

I due dogmi. Oggettività della scienza e integralismo etico

editore: Feltrinelli

pagine: 191

La scienza si scontra sempre più spesso con posizioni che si oppongono alle sue conquiste in nome della religione o dell'etica. Il più delle volte questa opposizione si risolve in un doppio dogmatismo. Da una parte l'inflessibilità di chi, soprattutto nella gerarchia cattolica odierna, ritiene di avere accesso a una verità trascendente o comunque superiore alle conoscenze empiriche. Dall'altra si contrappone la rigidità di quanti, dall'interno del mondo scientifico, tendono a presentare le proprie conoscenze come certezze, ignorandone o fingendo di ignorarne i limiti. I guasti di queste due debolezze travestite da dogmi si vedono nel dibattito, ormai quasi quotidiano, su argomenti come il cambiamento climatico, le cellule staminali, il prolungarsi artificiale e magari indesiderato della vita e della morte. Quasi tutti abbiamo la sensazione di essere "agiti" in queste discussioni, senza mai realmente capire quali sono i fatti e quali sarebbero le decisioni giuste. Il libro non pretende di dare risposte, ma afferma alcuni semplici presupposti che consentono di condividere un metodo di deliberazione partecipata sui temi rilevanti per la società intera. Il primo è che la scienza non è una ricetta per trovare risposte "giuste" ai dilemmi etici e politici della società contemporanea. Il secondo è che le conoscenze prodotte dalla scienza sono comunque quanto di meglio abbiamo a disposizione per illuminare (non dettare) le scelte e soprattutto per scartare le opzioni non più sostenibili.
16,00

In buona salute

Dieci argomenti per difendere la sanità pubblica

editore: Einaudi

pagine: 125

La situazione della sanità è uno dei punti caldi dell'agenda politica italiana
12,00

Elementi di economia sanitaria

editore: Il mulino

pagine: 227

Gli studi di economia sanitaria acquistano sempre più vasto interesse di fronte alle difficoltà in cui operano i sistemi di tutela della salute. Questo manuale offre gli strumenti concettuali per comprenderne le questioni fondamentali: l'alternativa fra i diversi modelli di protezione sanitaria, le ragioni del coinvolgimento dello Stato nel settore, i benefici e i rischi della concorrenza, l'efficienza nell'impiego delle risorse e l'efficacia del servizio in termini di tutela e miglioramento della salute e della qualità della vita della collettività. Particolare attenzione è dedicata alla realtà del sistema sanitario italiano e all'analisi dei costi di produzione delle prestazioni sanitarie.
17,00

Nel crepuscolo della probabilità

La medicina tra scienza ed etica

di Vineis Paolo

editore: Einaudi

pagine: 185

16,53

Elementi di economia sanitaria

editore: Il mulino

pagine: 200

Di fronte alle difficoltà con cui operano i sistemi di tutela della salute, la scienza economica cerca di illustrare, con i tradizionali strumenti di analisi della domanda e dell'offerta, le ragioni del coinvolgimento dello stato nel settore, i benefici e i rischi della concorrenza, le imperfezioni dei mercati assicurativi. La peculiarità del testo è sia nella trattazione, che non trascura né gli aspetti teorici, né l'evidenza empirica, sia nella struttura, che propone livelli successivi di approfondimento.
15,49

Manuale di metodologia epidemiologica

editore: Carocci

pagine: 128

21,60

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.