Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Libri di Philopat Marco

I pirati dei navigli

di Marco Philopat

editore: Bompiani

pagine: 320

Siamo nel mezzo degli anni Ottanta, Milano è infestata da yuppie e zombie televisivi, la polizia ha appena sgomberato il centr
17,00

La banda Bellini. Romanzo sugli anni Settanta

di Marco Philopat

editore: Agenzia X

pagine: 199

Nascosto in un'ambulanza da tre giorni, Giusva tiene l'indice sul grilletto di un fucile da cecchino. Molti sono i conti da saldare. L'uomo da uccidere è Andrea Bellini, biondo, capelli lunghi, un metro e novanta, trench e gli immancabili Ray-Ban. Da anni è a capo del più temuto servizio d'ordine del movimento a Milano, una banda di quartiere che ha scelto la strada della politicizzazione e della militanza, con l'idea di non essere "servi di nessuno" e le immagini del "Mucchio selvaggio" di Peckinpah nella testa... "La banda Bellini" ci trasporta nel contesto e nella testa dei suoi personaggi con la stessa spavalderia, la stessa passione selvatica e tanto cinematografica che fu il sale di quell'epoca. Qui in una nuova edizione rivista parola dopo parola, alla quale si sono aggiunti diversi episodi ancora sconosciuti che Andrea Bellini ha voluto finalmente svelare.
14,00

La banda Bellini

di Philopat Marco

editore: Einaudi

pagine: 202

Nascosto in un'ambulanza da tre giorni, Giusva tiene l'indice sul grilletto di un fucile da cecchino
12,00

Costretti a sanguinare

Il romanzo del punk italiano 1977-1984

di Philopat Marco

editore: Einaudi

pagine: 243

In "Costretti a sanguinare", pubblicato per la prima volta nel 1997, Philopat racconta i suoi vent'anni e la stagione dello "s
13,50

Lumi di punk. La scena italiana raccontata dai protagonisti

di Marco Philopat

editore: Agenzia X

pagine: 235

La nascita del punk in Italia si è intrecciata allo straordinario movimento della sinistra extraparlamentare
16,00

Roma k.o. Romanzo d'amore droga e odio di classe

editore: Agenzia X

pagine: 220

Roma, settembre 2008. Il Corviale, leviatano edilizio lungo un chilometro, subisce all'improvviso gravi danni strutturali. II sindaco V. decide di trasferire i suoi seimila abitanti in una tendopoli allestita negli studios di Cinecittà, proprio a ridosso di un grande centro commerciale. La rabbia degli sfollati e l'irrefrenabile desiderio di possedere merci fanno scattare un meccanismo fuori dagli argini della razionalità, destinato a cambiare persino gli equilibri meteorologici delta città eterna. II romanzo si svolge in cinque adrenalinici giorni, con la continua irruzione della voce del Duka che, attraverso iperboliche testimonianze, narra trent'anni di inedita storia underground, fino allo scontro frontale, a tutta velocità, tra fiction e realtà. Un pugno da k.o. a qualsiasi forma di normalizzazione.
16,00

I viaggi di Mel

di Philopat Marco

editore: Shake

pagine: 319

Milano, 1966: i primi capelloni invadono le strade
15,00

La banda Bellini

di Marco Philopat

editore: Shake

pagine: 192

12,00
12,90
15,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.