Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Libri di Pierluigi Di Piazza

Non uccidere. Per una cultura della pace

di Pierluigi Di Piazza

editore: Laterza

pagine: 128

Pierluigi Di Piazza - fondatore del Centro Balducci che in trent'anni ha ospitato oltre mille profughi provenienti da 50 paesi
14,00

Per un dolore umano. La sofferenza considerata da un punto di vista etico, medico e spirituale

editore: nuovadimensione

pagine: 112

Il dolore provoca e interroga da sempre l'essere umano
11,00

Non girarti dall'altra parte. Le sfide dell'accoglienza

di Pierluigi Di Piazza

editore: nuovadimensione

pagine: 107

Oggi la parola accoglienza entra nel dibattito, nelle polemiche, nella propaganda e negli esiti delle elezioni; è una parola d
13,50

Il mio nemico è l'indifferenza. Essere cristiani nel tempo del grande esodo

di Pierluigi Di Piazza

editore: Laterza

pagine: 105

Non ci si può dichiarare cristiani e prendere parte alle ingiustizie, professare il razzismo, accettare la discriminazione di omosessuali, nomadi, carcerati, migranti. Non ci si può dichiarare cristiani ed essere complici della distruzione e dell'usurpazione dell'ambiente. Non ci si può dichiarare cristiani aderendo solo a parole al nuovo corso di papa Francesco, perpetuando nei fatti l'antico vizio di strumentalizzare Dio senza voler cambiare nulla. Dall'autore del fortunato "Fuori dal tempio", un nuovo manifesto per tutti i cristiani intransigenti.
12,00

Fuori dal tempio. La Chiesa al servizio dell'umanità

di Pierluigi Di Piazza

editore: Laterza

pagine: 125

"Mi sento laico, umile credente sempre in ricerca, prete per un servizio disponibile, disinteressato, gratuito nella comunità cristiana e nella società; anticlericale, cioè non appartenente ad una categoria; non funzionario della religione. Si può così intuire quale sia a livello di comunicazione l'effetto del cercare giustizia, verità, uguaglianza, pace, condivisione". Parla don Pierluigi Di Piazza, fondatore del Centro di accoglienza per stranieri Ernesto Balducci di Zugliano, e racconta la sua storia di uomo e di prete, di insegnante e di animatore culturale, alle prese con i temi più discussi nelle comunità cristiane: le delicate posizioni dei separati e divorziati nella Chiesa, l'aborto, l'omosessualità, il celibato dei preti, il sacerdozio delle donne, la pedofilia, la malattia e il fine vita.
12,00

Io credo

Dialogo tra un'atea e un prete

editore: Nuova dimensione

pagine: 176

Una scienziata atea che ha appena compiuto novant'anni e un prete di frontiera sempre pronto a lottare dalla parte dei più deb
14,90

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.