Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di S. Bortoli

Le cose che non ci diciamo (fino in fondo)

di Ferruccio De Bortoli

editore: Garzanti

pagine: 160

Nel dibattito pubblico italiano sembra sempre mancare un pezzo di verità: pur di raggranellare qualche briciola di consenso e
16,00

Ci salveremo. Appunti per una riscossa civica

di Ferruccio De Bortoli

editore: Garzanti

pagine: 172

Ci salveremo? O l'Italia rischia di precipitare in una nuova crisi finanziaria, nel baratro della recessione? Rispondendo a qu
16,00

La ragione e il buonsenso. Conversazione patriottica sull'Italia

editore: Il mulino

pagine: 155

Caro Salvatore
15,00

La distribuzione della comunione sulla mano. Profili storici, giuridici e pastorali

di Federico Bortoli

editore: Cantagalli

pagine: 352

L'Istruzione della Sacra Congregazione del Culto Divino Memoriale Domini del 1969 aveva solennemente stabilito che la pratica
22,00

Poteri forti (o quasi). Memorie di oltre quarant'anni di giornalismo

di Ferruccio De Bortoli

editore: La nave di teseo

pagine: 319

Il diario, anche autocritico, dell'ex direttore del "Corriere della Sera" e del "Sole 24 Ore"
19,00

I giganti del lavoro sociale

Grandi donne (e grandi uomini) nella storia del welfare (1526-1939)

di Bortoli Bruno

editore: Centro Studi Erickson

pagine: 400

21,00

Consapevoli. Beati quelli che (in)formeranno persone

di Ferruccio De Bortoli

editore: San Paolo Edizioni

pagine: 64

"Il giornalista seleziona, comprende cause ed effetti, inquadra i fatti nel flusso della storia, fornisce al lettore o al navigatore una chiave interpretativa, una classifica di senso. Ci mette le sue conoscenze e anche il suo cuore, i suoi sentimenti, i suoi dubbi. Dirà anche la sua opinione, ma non farà mai in modo - almeno questa è la mia visione del giornalista - che quello che lui pensa alteri l'oggettività dei fatti che è chiamato a descrivere al suo pubblico. Se il cronista si limita ad essere il veicolo di una rivelazione si degrada a terminale passivo. Se il suo io è ipertrofico e tracimante si trasforma in un diaframma che rende deformata e oscura la realtà al suo lettore". Attraverso gli occhi e la penna di 10 protagonisti della cultura contemporanea, una rilettura delle beatitudini evangeliche.
4,50

«Faccio il prete, mi piace»

editore: Bompiani

pagine: 83

La grandezza misericordiosa di questo pontefice si misura nel suo rapporto con gli altri, nella sua ostinazione a continuare a
7,00

L'informazione che cambia

di Ferruccio De Bortoli

editore: La scuola

pagine: 128

Questa intervista a Ferruccio de Bortoli traccia una panoramica sulla situazione attuale dell'informazione giornalistica e sul
9,00

Libertà per l'Europa. Robert Schuman

di Maurizio De Bortoli

editore: Ares

pagine: 184

Il 9 Maggio 1950 Robert Schuman entra nella storia per la sua "dichiarazione"; è il Ministro degli Esteri francese, figlio della Lorena contesa ai tedeschi in due guerre mondiali. Il processo di gestazione dell'unione economica e politica dell'Europa quale noi la conosciamo oggi, è ripercorso dallo storico Maurizio De Bortoli, attraverso l'analisi della figura storica di Robert Schuman, padre dell'Europa. Forse un padre tradito?
14,00

I giganti del lavoro sociale. Grandi donne (e grandi uomini) nella storia del welfare (1526-1939)

di Bortoli Bruno

editore: Erickson

pagine: 384

Questo libro colloca l'esperienza del servizio sociale nel contesto del suo sviluppo internazionale e nell'esperienze pionieri
19,50

L'inesperienza

di Bortoli Silvia

editore: Manni

pagine: 94

Quale strada si può scegliere al Bivio di Aurisina, si chiese
9,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento