Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Tabucchi Antonio

Di tutto resta un poco. Letteratura e cinema

di Antonio Tabucchi

editore: Feltrinelli

pagine: 304

"Di tutto resta un poco" è il libro a cui Antonio Tabucchi ha lavorato, fino all'ultimo, in prima persona, malgrado la malatti
12,00

Notturno indiano letto da Marco Baliani. Audiolibro. CD Audio formato MP3

di Antonio Tabucchi

editore: Emons Edizioni

Un giovane indiano è alla ricerca di un amico portoghese, di cui da un anno si sono perse le tracce
9,90

Un baule pieno di gente. Scritti su Fernando Pessoa

di Antonio Tabucchi

editore: Feltrinelli

pagine: 180

Antonio Tabucchi è stato uno dei massimi conoscitori dell'opera di Fernando Pessoa
9,50

Sostiene Pereira. Una testimonianza

di Antonio Tabucchi

editore: Feltrinelli

pagine: 226

Agosto 1938
9,50

Sostiene Pereira letto da Sergio Rubini

di Antonio Tabucchi

editore: Emons Edizioni

Lisbona, 1938
14,90

I dialoghi mancati-Marconi, se ben mi ricordo

di Antonio Tabucchi

editore: Feltrinelli

pagine: 99

"Il signor Pirandello è desiderato al telefono"
8,00

Sostiene Pereira. Una testimonianza

editore: Feltrinelli

pagine: 160

Lisbona, un fatidico agosto del 1938: un mite giornalista si trova coinvolto nella lotta antifascista
16,00

Opere

di Antonio Tabucchi

editore: Mondadori

pagine: 3400

Questa edizione delle opere di Antonio Tabucchi raccoglie in due tomi tutti gli scritti fondamentali dell'autore divenuto cele
140,00

Buchettino

di Antonio Tabucchi

editore: Feltrinelli

pagine: 32

Un racconto inedito di Antonio Tabucchi, la sua versione della novella popolare toscana che ha ispirato Pollicino, illustrata
14,00

Irma sirena

di Antonio Tabucchi

editore: Feltrinelli

pagine: 24

Il primo racconto scritto da Antonio Tabucchi rappresenta perfettamente quella che era per l'autore l'ambigua dimensione dell'
13,00

Si sta facendo sempre più tardi. Romanzo in forma di lettere

di Antonio Tabucchi

editore: Feltrinelli

pagine: 228

Ora con tenerezza, ora con sensualità, nostalgia, rimpianto, struggimento, rancore, ferocia o delirio, diciassette personaggi
9,50

L'automobile, la nostalgia e l'infinito

di Antonio Tabucchi

editore: Sellerio Editore Palermo

pagine: 107

Così raccontava Fernando Pessoa parlando dei suoi eteronimi, le sue voci di dentro, i suoi "altri da sé" a cui aveva attribuito una biografia e un'opera letteraria: "Ricordo quello che mi sembra sia stato il mio primo eteronimo o, meglio, il mio primo conoscente inesistente: un certo Chevalier de Pas di quando avevo sei anni, attraverso il quale scrivevo lettere a me stesso. [...] Un giorno mi venne in mente di fare uno scherzo a Sa-Carneiro: di inventare un poeta bucolico e di presentarglielo come se fosse reale. Passai qualche giorno a elaborare il poeta ma non ne venne niente. Alla fine, un giorno in cui avevo desistito mi avvicinai a un alto comò e cominciai a scrivere, in piedi. E scrissi oltre trenta poesie, in una specie di estasi. [...] E quanto seguì fu la comparsa in me di qualcuno a cui subito diedi il nome di Alberto Caeiro. Era apparso in me il mio Maestro. Tanto che, non appena scritte le trenta e passa poesie, afferrai un altro foglio di carta e scrissi, di seguito, le sei poesie che costituiscono Pioggia obliqua di Fernando Pessoa. [...] Fu la reazione di Fernando Pessoa alla propria inesistenza come Alberto Caeiro". Queste conferenze, tenute da Antonio Tabucchi a Parigi nel 1994, sono frutto di un lungo e profondo dialogo con l'opera del grande poeta portoghese e toccano aspetti fondamentali e inediti della poetica pessoana: il rapporto con il Tempo e la Nostalgia; le avanguardie storiche rivisitate attraverso l'ironia; il confronto con grandi poeti del passato...
12,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.