Il tuo browser non supporta JavaScript!

Brescia

Cosa avrei potuto fare? Storie di ebrei in Valle Camonica tra fuga e Resistenza

editore: La compagnia della stampa

pagine: 216

Si scoprono fili sottili che intrecciano episodi drammatici dentro e fuori la Valle Camonica; figure di uomini coraggiosi e di
10,00

Le confessioni di Fido

di Egidio Bonomi

editore: La compagnia della stampa

pagine: 64

"Le confessioni di Fido", di Egidio Bonomi, un cammeo editoriale, illustratato da Silvia Balzaretti, elegante satira dell'attuale condizione del cane sempre più «umano», sempre meno animale: nato per scorazzare in ampi spazi è tenuto in un attico al nono piano; dotato di pelle e pelo ben adatti a sostenere ogni intemperia, è infagottato nel capottino; portato a passeggio, ma in carrozzella; spesso dorme nel letto con la «mamma» ed il «papà». Il tutto narrato dalla viva... voce del protagonista che non si chiama più Fido, ma Carlino. Il libro si legge per un divertimento della mente, ma anche con qualche pensiero circa le esagerazione sulla società umano-canina d'oggi.
12,00

Iseo Franciacorta. Luoghi e ricette­Places and recipes

di Massimo Ghidelli

editore: La compagnia della stampa

pagine: 152

Questo libro aiuta a scoprire una bella zona dell'Italia e il "gusto" autentico di questi luoghi con un viaggio nel paesaggio,
18,00

La guerra Bianca di Carlo Emilio Gadda. La permanenza in Valle Camonica nelle note del Giornale di guerra e di prigionia 1915-1916

editore: La compagnia della stampa

pagine: 248

Un dialogo, quello tra la Valle Camonica e Gadda, che permette di rintracciare le origini della scrittura e del suo stile pers
20,00

Agape Nulli Quilleri. Partigiana cattolica, convinta liberale, donna laica

di Eugenio Baresi

editore: La compagnia della stampa

pagine: 128

Questo è un racconto che, non venendo meno ai principi, narra la storia senza l'alterigia dei vincitori e senza infierire sui
15,00

Miele amaro. Storia di una donna perduta

di Egidio Bonomi

editore: La compagnia della stampa

pagine: 352

"Miele amaro", storia di una donna perduta è tratto da una storia vera, vergata su fogli a righe e a quadretti dalla stessa protagonista. La vicenda occupa l'arco temporale tra il 1935 ed il 1960. Rita, figlia unica, è una ragazza di rara bellezza che vive in campagna. Perde la mamma, il padre si risposa con una vedova con due figli maschi. Il primogenito violenta la sorellastra che passa una lunga serie di disavventure fino ad approdare nelle case di tolleranza prima di Milano, poi di Parigi. L'autore ha curato in modo particolare l'ambientazione: che cosa si mangiava in quegli anni difficili, come ci si vestiva, come si viveva sotto i bombardamenti, che canzoni si cantavano, com'era l'approccio alle case chiuse...
18,00
12,50

Egidio Dabbeni ingegnere architetto 1873-1964

di Franco Robecchi

editore: La compagnia della stampa

pagine: 272

40,00

Lasciami volare. Dialogo per i figli. Dialogo per i genitori

editore: La compagnia della stampa

pagine: 144

Nessuno dimentichi di essere stato figlio. Questo è il primo obiettivo del breve testo, e che nella sua duplice stranezza, essendo diviso volutamente in due parti l'una contraria all'altra, vuole ripercorre il rapporto che ognuno di noi, figlio, ha saputo costruire con il proprio genitore e come, per converso, i genitori sentono la responsabilità di una educazione che ogni giorno stenta a trovare il suo equilibrio. La forza di questo lavoro è arrivata da un dramma. Il gesto di un adolescente che aveva stabilito come il sorriso dovesse essere il principio attivo di ogni suo coetaneo, e che si è ritrovato a fronte di un gesto che oggi difficilmente è giudicabile, comprensibile ma soprattutto ripetibile. Ragazzi, questo libro nasce non tanto per darci delle risposte, quanto e soprattutto per porci delle domande ed attraverso queste confrontarci per cercare di migliorare i nostri rapporti con i genitori ed in generale con gli altri. Ma perché è importante migliorare i rapporti, parlare con i propri genitori? Perché essi hanno sempre e comunque più esperienza di voi ed una cosa è certa, vi amano più della loro vita e faranno tutto il possibile per aiutarvi, sempre.
15,00

I saperi della montagna. Mestieri tradizionali e cultura materiale in alta Valle Trompia attraverso il racconto e la collezione di Costanzo Caim

di Michela Capra

editore: Grafo

pagine: 128

Questo libro nasce dal lungo lavoro di registrazione delle testimonianze orali di Costanzo Caim, detto Tàncio, classe 1925, originario della frazione Etto di Pezzaze, un piccolo borgo dell'alta Valle Trompia. La ricerca ha preso avvio dalla vasta collezione di attrezzi da lavoro e domestici conservati dalla famiglia Caim, databili tra la seconda metà dell'Ottocento e la prima del Novecento. Si tratta di più di 450 reperti, disposti ordinatamente e suddivisi per sezioni tematiche. L'autrice ne ha realizzato l'inventario analitico: i dati relativi a ogni reperto sono contenuti nel cd allegato al volume, completi di fotografia, filmati e supporti sonori per l'ascolto della pronuncia della denominazione dialettale, registrata dalla voce dello stesso Costanzo. Seguendo il racconto vivace e dettagliato di Tàncio, il libro descrive la vita e il lavoro della gente valtrumplina nel primo Novecento: i cicli produttivi agro-silvo-pastorali, il duro impegno in miniera, le attività e ritualità casalinghe e alcuni tra i più diffusi mestieri artigianali. Lo scritto è accompagnato da una selezione di immagini storiche, risalenti agli anni Cinquanta e Sessanta del '900.
15,00

L'età del rame. La pianura padana e le Alpi al tempo di Ötzi

editore: La compagnia della stampa

pagine: 560

60,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.