Il tuo browser non supporta JavaScript!

Scienze Linguistiche e Letterature Straniere

La Cina dal 1949 ai giorni nostri

di Bergère Marie-Claire

editore: Il mulino

pagine: 528

30,00

Stato, nazione e democrazia in Europa

di Stein Rokkan

editore: Il mulino

pagine: 493

L'aspetto rilevante del lavoro di Rokkan fu il tentativo di cogliere la specificità dell'Europa a partire dai processi di formazione dello stato, di costruzione della nazione e di democratizzazione.
31,00

Tipologia dei testi e tecniche espressive

editore: Vita e pensiero

pagine: 284

Il volume è articolato in due parti che si occupano rispettivamente della tipologia dei testi di viaggio e della tipologia della cronaca nei quotidiani. Viaggio immaginario e viaggio reale: i due filoni si manifestano in periodi diversi e in aree culturali con aspetti comuni e propri. Nella prima sezione, curata da Celestina Milani, vengono analizzati racconti di viaggio in cui il reale e il fantastico coesistono con tecniche narrative parallele; ma anche diari di viaggio in cui l’andare conta di più dell’osservare e del descrivere. Protagonisti sono pellegrini e mercanti nel Mediterraneo, spinti verso l’Oriente alla ricerca di luoghi santi o di nuovi mercati. Si osservano esotismo e metamorfosi di un genere testuale dalle tecniche espressive variegate. E ancora, ecco le cronache di viaggiatori del mondo anglosassone, di area germanica o di area francese verso paesi nuovi; il viaggio in Italia nel periodo romantico; il gusto del muoversi, dello scoprire e del rinnovarsi; stili diversi, strutture creative o quotidiane. Nella seconda parte, a cura di Giovanni Gobber, la ricerca cambia prospettiva: dalle cronache di viaggio si passa al viaggio attraverso le cronache di quotidiani europei di lingue diverse. Si percorre la vicenda del ‘millennium bug’ nelle pagine dei giornali britannici; dalla stampa francese si traggono gli articoli sulle proteste degli agricoltori in difesa dei prodotti nazionali; la tragedia del sottomarino «Kursk» è seguita con lo sguardo dei giornalisti russi; dal confronto fra quotidiani dell’Austria, della Svizzera e della Germania emerge, nel cuore dell’Europa, il carattere pluricentrico della lingua tedesca. Gli articoli considerati, pur appartenendo al tipo del resoconto, presentano notevoli differenze riguardanti le tecniche espressive. In tal modo, il volume pone all’attenzione del lettore un’ampia scelta di testi, caratterizzati da molteplici varietà, ciascuno dei quali risente non solo della modalità del genere, ma anche di una cultura collocata nel tempo e nello spazio. Si evidenziano così modalità differenti, articolazioni parallele, percorsi con modulazioni variate o interferite. Alcuni sono elementi transitori, altri restano per costruire le civiltà degli uomini.
21,00

Naufragio con spettatore

di Hans Blumenberg

editore: Il mulino

pagine: 148

Quest'opera offre, in cento pagine di analisi letterario-filosofiche, la storia di una metafora contrale nella civiltà dell'Occidente, quella appunto del "naufragio con spettatore" in cui si riflette l'atteggiamento dell'uomo dinanzi alla vita e alla storia: il bisogno di sicurezza e il gusto del rischio, l'estraneità e il coinvolgimento, la contemplazione e l'azione.
11,00

Grammatica russa

editore: Hoepli

42,90
46,48

Scienza e civiltà in Cina

di Joseph Needham

editore: Einaudi

pagine: 575

38,73

Scienza e civiltà in Cina

di Joseph Needham

editore: Einaudi

pagine: 601

49,06

L' economia in Tommaso d'Aquino

di Odd Langholm

editore: Vita e pensiero

pagine: 104

A partire dagli inizi del secolo XII vengono espressamente dibattuti in Occidente problemi di economia. La spinta alla riflessione è di natura etica e religiosa; ma ciò non impedisce che si produca una discussione in qualche modo autonoma, innervata dal confronto con il patrimonio dottrinale aristotelico. Nell’arco di poco più di un secolo, sino alla metà del 1300, si crea lo spazio di un linguaggio prima quasi sconosciuto: vi si dibatte di scambi, moneta, usura, frode, libertà economica. Di tale dibattito Tommaso d’Aquino è voce particolarmente autorevole. Il saggio di Langholm ne delinea il pensiero, anzitutto attraverso un profilo sintetico delle categorie antropologiche e spirituali preliminari alla materia economica, cui seguono la presentazione e la discussione delle principali tesi del Tommaso economista: aspetti etici del commercio, funzione del danaro, formazione del prezzo, usura e interesse. Queste pagine testimoniano con chiarezza il processo di cambiamento in atto nella società medioevale e il suo riorientamento culturale in chiave di apprezzamento delle realtà terrene, allorché si parla di ricchezza (che da ostacolo alla realizzazione spirituale dell’uomo diventa elemento positivo quando è moderata e conferisce sicurezza), di povertà (come scelta, non come destino) e dello scambio, fonte legittima di ricchezza per il mercante e la collettività.
9,30

Storia della letteratura spagnola II

di Cesco Vian

editore: Cisalpino

pagine: 430

33,00

Poteri e informazione. Teorie della comunicazione e storia della manipolazione politica in Italia (1850-1930)

di Massimiliano Panarari

editore: Mondadori education

pagine: 176

La modernità è figlia dell'accelerazione della comunicazione e della diffusione e intensificazione dell'azione dei media
14,00

Storia dell'editoria italiana dall'Unità ad oggi. Un profilo introduttivo

Un profilo introduttivo

editore: Editrice Bibliografica

pagine: 164

Questo saggio si rivela particolarmente utile per tutti coloro i quali a vario titolo - per studio, esigenze professionali, ap
23,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.