Il tuo browser non supporta JavaScript!

Sport

Grazie Valentino. Lettera a un campione infinito

di Giorgio Terruzzi

editore: Rizzoli

pagine: 183

"È un ringraziamento fresco questo qui. Si riferisce all'oggi perché di ieri, dell'altro ieri abbiamo detto e scritto, consumando le scorte degli esclamativi. Ed è anche l'occasione per tirare il freno, un istante, star qui a chiacchierare tra noi, come se fossi passato da noi, a casa, al bar, in giardino, per bere una birretta, al tramonto di una giornata estiva. In fin dei conti, uno di famiglia, a furia di attraversare la casa, il bar, il giardino con il gas spalancato, un attimo, ciao. Tu che vai e vieni, una stella filante; noi a indagare ogni tua mossa, a discutere sulla piega del ginocchio, a spostarti gli adesivi sulla moto, a criticare quel taglio orribile dei capelli biondi, a spettegolare sui fatti tuoi. Ce la godiamo un mondo. Questa è una festa prolungata a sorpresa, anche per chi non si sorprende affatto, conoscendoti bene, tenendoti d'occhio da un pezzo. Eppure, un extra, un fuori programma, considerando i tempi e il metodo, i decibel sparati fuori dagli scarichi, dalle casse di un entusiasmo trasversale, diffusi ovunque come note sempre alte. È una musica, un ritmo da allegria. La percezione di un privilegio che tutti in questo caso coinvolge. In ballo, di nuovo, altroché. In forma. Guarda che roba." (Giorgio Terruzzi)
12,00

Michael Jordan, la vita

di Roland Lazenby

editore: 66th and 2nd

pagine: 782

Nel marzo del 1982 un diciannovenne di Wilmington, North Carolina, segnò i due punti che regalarono il titolo nazionale ai Tar Heels. Inizia così la leggenda di Michael Jordan, destinato a trasformarsi di lì a poco in un'icona della cultura americana, capace di trascendere lo sport e abbattere le barriere etniche e generazionali. Il suo stile fu imitato da milioni di ragazzi che sognavano di essere "like Mike", come recitava uno spot del Gatorade, celebre quanto i video girati per la Nike con Spike Lee. Le sue acrobazie e il suo "sesto senso cinestetico" rivoluzionarono la Nba, che MJ disertò all'apice del successo in seguito all'omicidio del padre, per tornarvi dopo due anni e conquistare una serie di primati senza precedenti. Ma per quanto perfetta nelle sue epifanie sul campo, l'immagine di Jordan nascondeva delle zone d'ombra, la passione per il gioco d'azzardo, i contrasti in seno alla famiglia, che questa biografia esplora per tentare di ricomporre la doppia personalità del campione, dalla quale scaturiva quel feroce agonismo con cui soggiogava avversari e compagni di squadra. Di Michael Jordan, l'"arcangelo dei canestri", Roland Lazenby ci offre un ritratto completo, partendo dall'infanzia trascorsa con l'indomito bisnonno Dawson, contrabbandiere di whisky e zatteriere, per arrivare all'avventura deludente come manager, e soffermandosi sull'epopea dei Chicago Bulls, ovvero la cavalcata sportiva più avvincente di ogni tempo.
23,00

Running. Attività fisica e benessere alla portata di tutti

di Alessandro Grainer

editore: Hoepli

pagine: 160

Una guida che contiene: 50 buone ragioni per iniziare a correre; come mantenere la motivazione in 10 punti; tutti gli esercizi per la tecnica e la preparazione illustrati con tabelle, grafici e fotografie; programmi completi di allenamento per passare dall'inattività assoluta fino al raggiungimento di obiettivi specifici; utili consigli sulla scelta dei materiali e degli accessori; maratona e ultramaratona: cosa sono e come affrontarle; consigli su nutrizione, salute e prevenzione, con la descrizione delle patologie per le quali la corsa ha un approccio terapeutico. Con prefazione di Pietro Trabucchi.
19,90

Il Giro d'Italia. Dai pionieri agli anni d'oro

di Mimmo Franzinelli

editore: Feltrinelli

pagine: 344

Il Giro d'Italia ha un sapore mitico: sembra esistere da sempre, eppure ha una sua storia, che accompagna e in cui si riflette
12,00

Runner si diventa. Dall'ufficio al deserto

di Daniele Barbone

editore: Corbaccio

pagine: 209

Chi, un bel giorno, decide di alzarsi dalla sedia e di mettersi a correre non inizia solo a praticare uno sport entusiasmante, ma cambia anche la sua vita. Questo è il messaggio che Daniele Barbone, imprenditore e runner, trasmette nel suo libro. Per correre non bisogna acquistare un'attrezzatura costosa, bisogna solo abbandonare la pigrizia e muovere il primo passo. Dall'isolato di casa e dai parchi cittadini alle mezze maratone e alle maratone, Daniele racconta come è approdato alle Five Major Marathon e alla lOOkm del Sahara, la corsa nel deserto che si avvicina al mondo estremo dell'Ultra-Trail. Ci vogliono volontà, motivazione, resilienza, capacità di porsi obiettivi realistici ma sempre più ambiziosi, non per ottenere riconoscimenti esterni ma per provare soddisfazione in se stessi. Oggi Daniele Barbone non è solo un runner. è anche un "pace-maker", un motivatore che affianca, sprona e consiglia chi sta correndo. E in "Runner si diventa" Daniele condivide con il lettore la sua "cassetta degli attrezzi", utile a chiunque voglia avvicinarsi al running, a chi già lo pratica e a chi lo vede come metafora che insegna a realizzare i propri traguardi in ogni campo, dallo sport allo studio al lavoro: a individuarli, a sviluppare la resilienza necessaria, a soffrire un po', a trovare buoni compagni di viaggio e, infine, a raggiungerli.
14,90

Thoeni vs Stenmark, l'ultima porta

di Lorenzo Fabiano

editore: Mare verticale

pagine: 180

23 Marzo 1975, Ortisei. Sul ripido pendio del Ronc, la pista che non c'è più, va in scena lo slalom parallelo che assegna la coppa del mondo di sci. Non è una gara come le altre, non può esserlo. Concepita dai vertici della federazione internazionale come una semplice passerella finale, si trasforma invece in una delle sfide più emozionanti della storia dello sport mondiale. Franz Klammer, Ingemar Stenmark, e Gustavo Thoeni si giocano tutto, in una manciata di secondi. Il clamore che precede la sfida è enorme, la tensione alle stelle. A Ortisei si presentano oltre 40.000 persone, 20 milioni d'italiani sono inchiodati alla TV. Sono gli anni della leggendaria "Valanga Azzurra", quella di Gustavo Thoeni e Piero Gros. Gli avversari? Uno è Franz Klammer, viene dalla Carinzia, è allegro, spericolato, reclama il trono della velocità. L'altro è Ingemar Stenmark, è nato in un villaggio non distante dal Circolo Polare Artico, è freddo, taciturno, vuole prendersi il mondo. Attraverso questo racconto mozzafiato, Lorenzo Fabiano ci fa rivivere le emozioni di un evento sportivo che ha segnato un'epoca. Con la prefazione di Paolo De Chiesa e Stefania Demetz.
18,00

Ovalia. Dizionario erotico del rugby

di Marco Pastonesi

editore: Baldini & Castoldi

pagine: 353

Scorrendo le pagine del libro si familiarizza con fatti, personaggi, passato e presente (citate partite dal 1800 agli ultimi m
17,50

Outsider. Otto imprese leggendarie per sperare in un calcio migliore

di Diego Mariottini

editore: Iacobellieditore

pagine: 173

8 storie, 8 squadre cui nessuno dava credito e invece: l'Atalanta, allora in serie B che è quasi finalista nella Coppa delle Coppe (oggi sostituita da Europa League); il Nottingham Forest che in due anni arriva alla conquista della Coppa dei Campioni (attuale Champions League) dalla Second Division inglese; la Roma semifinalista di Coppa delle Coppe contro ogni pronostico; l'Athletic Bilbao che stupisce tutti sfiorando la conquista della Coppa Uefa (oggi sostituita da Europa League); il Torino di Mondonico, a cui solo la malasorte e un Ajax cinico, impediscono di vincere la Coppa Uefa; la Danimarca che vince, incredibilmente, i Campionati europei; la Lazio, semifinalista di Coppa Uefa, nonostante l'assenza di un presidente e con una società sull'orlo del fallimento e infine il Bastia che, pur essendo una piccola formazione, arriva a disputare la finale di Coppa Uefa contro il Psv Eindhoven, dopo aver eliminato squadre sulla carta molto più forti. Prefazione di Roberto Mancini.
14,00

Il metodo V

di Víctor Valdés

editore: Mondadori

pagine: 137

Ti sei dato sfide da superare e obiettivi da raggiungere? Devi dimostrare ogni giorno al tuo capo quanto vali? O il capo sei tu e hai un'azienda da mandare avanti? Stai per affrontare una prova da cui dipende il tuo futuro? Hai davanti a te un esame importante o un colloquio di lavoro? Devi parlare di fronte a una platea numerosa e convincerla di quello che stai dicendo? Stai pensando di voltare pagina ma non osi fare il primo passo per paura dell'ignoto? Tutti si trovano quotidianamente di fronte a situazioni simili che generano molto stress. Con un semplice metodo in otto passi, "II metodo V" intende aiutarti a gestire e neutralizzare la pressione, in modo da raggiungere con tranquillità gli obiettivi prefissati. Con questo metodo, ideato a partire dalla propria esperienza diretta, Valdés è diventato uno dei migliori portieri del mondo. Eppure, come racconta in questo libro, Victor Valdés non voleva nemmeno giocare tra i pali. Sono stati i suoi allenatori e la sua famiglia a obbligarlo. Dopo essere stato sul punto di abbandonare il calcio in varie occasioni, Valdés ha allenato la sua mente a superare tutti gli ostacoli ed è arrivato a giocare nel leggendario Barcellona di Pep Guardiola e Leo Messi, vincendo tutti i titoli individuali e di club. In questo libro Victor Valdés spiega come è arrivato a questi risultati, mettendo a disposizione del lettore il suo metodo.
17,00

Attività motorio-sportive e disabilità. Scienze tecniche dello sport nella diversabilità

di Daniela Senarega

editore: Liberodiscrivere

pagine: 100

Il concetto di speciale normalità indica un modo di vivere la realtà sportiva dove specialità e normalità coesistono influenza
12,00

Camminare bene. Manuale del fitwalking

di Maurizio Damilano

editore: Fusta

pagine: 128

A sette anni dalla prima edizione, il manuale ufficiale del fitwalking ritorna in una versione riveduta e aggiornata da Maurizio Damilano, l'iniziatore italiano di questa disciplina e campione olimpico di marcia. Il fitwalking è l'evoluzione sportiva e salutistica di un'attività naturale come il camminare, alla quale troppo spesso non si attribuisce il giusto valore. Dall'uscita della prima edizione del libro, questa disciplina ha conquistato le abitudini di milioni di italiani di tutte le età. Un'agile guida studiata per trarre il massimo beneficio da un'attività fisica che aiuta a combattere gli effetti negativi della sedentarietà con la minima spesa e sfruttando i tempi morti della giornata. Un'attività da praticare in città o in campagna, all'aperto o in palestra e su ogni tipo di terreno. Grazie all'esperienza sportiva quarantennale del suo autore, il manuale affronta i diversi aspetti di questo sport riconosciuto da 10 anni in tutta Italia: la teoria e la pratica, ma anche l'alimentazione, lo stretching, l'attrezzatura necessaria.
13,50

Corsa facile

di Roberto Russo

editore: Red edizioni

pagine: 96

Avvicinarsi correttamente alla corsa e imparare a migliorarsi secondo le proprie capacità sono gli obiettivi di questo libro. La corsa è uno dei gesti più naturali e spontanei, non richiede quasi nessuna attrezzatura e si può praticare dovunque: aspetti che sono certamente alla base del suo crescente successo. Per le sue capacità di tonificare i muscoli e di stimolare l'attività cardiocircolatoria, correre è diventato per molte persone lo strumento principale per tenersi in forma. Questo libro propone: uno sguardo a 360° sul mondo della corsa; informazioni sull'attrezzatura, la dieta, il peso corporeo; consigli su come prevenire disturbi e infortuni; un piano per mantenere alta la motivazione; tabelle di allenamento specifiche per i diversi gradi di preparazione.
7,90

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.