Il tuo browser non supporta JavaScript!

Maggioli Editore: Sociale e sanità

Primary nursing. Conoscere e utilizzare il modello

editore: Maggioli Editore

pagine: 174

Come si può continuare a lavorare alla stessa maniera di 50 anni fa quando le esigenze dei cittadini, le competenze dei professionisti e il contesto sanitario sono così radicalmente modificati? In questo scenario nasce la richiesta da parte degli infermieri di abbandonare la logica industrializzata del processo di assistenza infermieristica; tale logica prevede la frammentazione dell'intervento professionale in compiti e la distribuzione degli stessi nell'arco del turno di servizio. Questa situazione, diffusa nelle corsie italiane, non contribuisce al riconoscimento, da parte dei pazienti e dei loro famigliari, dell'infermiere quale professionista autonomo e responsabile, in grado di prendersi cura della persona e di pianificare il processo assistenziale ed educativo conseguente alla situazione clinico assistenziale accertata. Il volume si rivolge agli operatori che hanno già maturato esperienze nell'ambito del primary nursing, che necessitano di un confronto e di una sistematizzazione di quanto fatto finora, nonché una risposta alle domande potenzialmente sorte nella pratica assistenziale quotidiana, ma anche agli operatori che non conoscono il modello e vi si avvicinano per la prima volta. Il volume può essere visto come un vero e proprio manuale d'uso, una guida per la corretta applicazione e realizzazione del primary nursing. Destinatari del presente testo sono però anche dirigenti che potranno cogliere il valore e l'importanza del modello descritto.
19,00

Manuale di empowerment con i genitori. Preparare i figli ad affrontare la vita

editore: Maggioli Editore

pagine: 116

Ogni genitore è unico. Rafforzare il proprio empowerment arricchisce l'unicità. Da questa semplice idea nasce l'esperienza trentennale di lavoro con i genitori con il metodo dell'educazione socio-affettiva. Il testo è destinato a psicologi interessati a lavorare in percorsi con i genitori, agli operatori sociali, agli assistenti sociali, ai dirigenti dei servizi socio-assistenziali. Si presentano le teorie relative agli argomenti da trattare con i genitori, perché costituiscano un patrimonio a cui attingere sia nei vari momenti teorici che seguono ai momenti esperenziali, sia nelle risposte alle domande che molto spesso vengono poste. I temi del volume sono quelli su cui tutti i genitori si interrogano: per esempio, qual è il nostro ruolo in una società in così rapido cambiamento? quali aspetti dobbiamo valorizzare per rendere più soddisfacente la vita di coppia? e poi, in caso di separazione, come costruire una relazione più funzionale al benessere dei figli? Si discute inoltre una tematica molto sentita negli ultimi tempi, la nuova identità paterna. Si affrontano perciò le trasformazioni nel tempo, le caratteristiche attuali, e le teorie psicologiche relativamente alla funzione paterna. Come pure, si cerca, quasi insieme al lettore, una via che tenga insieme, in un'età difficile e impegnativa per genitori e figli, quella dell'adolescenza, affettività e normatività.
12,00

Guida al welfare italiano: dalla pianificazione sociale alla gestione dei servizi. Manuale per operatori del welfare locale

di Raffaello Maggian

editore: Maggioli Editore

pagine: 434

Sul palcoscenico del welfare italiano troviamo vari personaggi, i protagonisti del presente volume: l'assessore comunale, il dirigente, l'assistente sociale, il tecnico informatico, il sociologo, l'impiegato amministrativo, il volontario, il socio della cooperativa, il giornalista, l'utente, e così via. Ognuno interpreta il suo ruolo. Ma in un contesto sempre meno caratterizzato da rigide separazioni, che accetta la contaminazione fra saperi teorici e professionali, fra dirigenza e operatività, fra amministrazioni pubbliche, libero mercato, terzo settore e utenza, quanta libertà e creatività ha ogni attore nell'interpretare la sua parte? L'Italia sta procedendo verso l'abbandono di norme statali che trattano in astratto temi quali la qualità di vita e l'agio sociale valide per tutto il territorio nazionale, a favore di norme e azioni che tengano conto delle specificità locali. I vari personaggi sentono allora il bisogno di non sentirsi isolati, di comunicare fra loro. I vari personaggi parleranno con un linguaggio comprensibile a tutti, della creazione, modifica e del funzionamento dei servizi sociali, di progetti, organizzazione, risorse finanziarie e umane, di sistema informativo e informatico; tutti temi cruciali e quotidiani per chi opera nel sociale, per professione o volontariato.
44,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.