Il tuo browser non supporta JavaScript!

Mondadori bruno: Biblioteca delle scienze

Una bomba, dieci storie. Gli scienziati e l'atomica

di Stefania Maurizi

editore: Mondadori bruno

pagine: 254

Un intreccio ancora in parte nebuloso di racconti di vita e storie legate alla tragica invenzione della bomba atomica
15,00

Emozioni e malattia. Dall'evoluzione biologica al tramonto del pensiero psicosomatico

editore: Mondadori bruno

pagine: 288

Attraverso un approccio storico ed epistemologico, il volume esamina i problemi legati alla comprensione dei disturbi emotivi e del rapporto tra emozioni e malattia. Gli autori propongono la revisione di alcuni schemi interpretativi e il superamento di importanti ostacoli teorici propri della psichiatria e della medicina psicosomatica alla luce dei concetti della biologia evoluzionistica. Vengono discusse altresi' le nuove interessanti possibilità esplicative legate all'applicazione del darwinismo e della medicina genetica nello studio delle patologie psichiatriche e psicosomatiche.
14,00

I cambiamenti climatici. Meteorologia e clima simulato

di Antonello Pasini

editore: Mondadori bruno

pagine: 272

Il clima sta davvero cambiando? È possibile fare previsioni del tempo corrette? A domande come queste gli scienziati cercano d
15,00

Complessità e biologia. Il cancro come patologia della comunicazione

editore: Mondadori bruno

pagine: 144

Il libro tratta del tema della comunicazione negli organismi viventi
12,00

Scienza e realtà. Riduzionismo e antiriduzionismo nelle scienze del Novecento

editore: Mondadori bruno

pagine: 192

E' possibile ridurre una teoria scientifica a un'altra teoria scientifica o, più in generale, una scienza a un'altra scienza,
12,00

I corpi e le cose. Un modello naturalistico della conoscenza

di Enrico Bellone

editore: Mondadori bruno

pagine: 160

Questo libro è un'analisi del modo in cui noi veniamo a conoscenza del mondo e lo descriviamo
12,00

La vita nell'universo

editore: Mondadori bruno

pagine: 255

Siamo soli nell'universo? Per rispondere a questo interrogativo dobbiamo partire dalla Terra, l'unico esempio di pianeta "vivente" che conosciamo, per capire come la vita, su di essa, abbia avuto inizio. Le "armi" che abbiamo a disposizione sono la biologia, la chimica, la fisiologia. Il secondo passo ci porta nel sistema solare, a caccia di forme di vita elementari. Per fare ciò possiamo contare anche sull'astronomia, l'astrofisica e l'astronautica. L'ultimo passo, infine, ci conduce più lontano, a valutare la sterminata distesa delle stelle e delle galassie. Questo libro vuole essere una guida oggettiva allo stato attuale delle conoscenze sull'argomento, che vengono raggruppate oggi in una nuova scienza multidisciplinare: l'esobiologia.
17,50

Una scimmia in tutti noi

di Angelo Tartabini

editore: Mondadori bruno

pagine: 224

Le forti affinità culturali, sociali, sessuali e soprattutto mentali dell'uomo con le scimmie sono molto spesso trascurate, oppure affrontate superficialmente e per luoghi comuni. In questo libro sono trattati argomenti che si riferiscono a indagini condotte negli ultimi decenni attraverso le quali il comportamento dell'uomo potrebbe essere meglio interpretato e capito se confrontato con quello delle nostre cugine. L'inganno, la pianificazione della vendetta e il desiderio sessuale nelle scimmie possono diventare validi argomenti per suffragare l'ipotesi della non originalità e peculiarità del comportamento umano e la non estraneità della nostra socialità da quella delle scimmie.
11,36

Konrad Lorenz. L'etologo e i suoi fantasmi

di Giorgio Celli

editore: Mondadori bruno

pagine: 208

Konrad Lorenz è stato il fondatore dell'etologia. Scienziato eminente, insieme al suo amico e collaboratore Niko Timergen, ha avuto il merito di formulare una definizione rigorosa, anche se oggi un po' superata, dell'istinto, e si è trasformato, nel corso del tempo, in un ecologista che ammoniva gli uomini a rendersi conto dei propri peccati capitali di lesa natura, al fine di superare quell'emergenza ambientale che minaccia non solo gli animali, ma la nostra stessa specie. Ha inoltre contribuito ad accrescere la sensibilità verso i nostri piccoli e grandi compagni di viaggio sul pianeta, divulgando tutte le loro straordinarie abitudini di vita.
11,36

Gli incerti confini del cosmo. Dai buchi neri alle macchine del tempo

di Fernando De Felice

editore: Mondadori bruno

pagine: 264

Il libro mostra come la gravitazione abbia un ruolo determinante nei fenomeni cosmici che più ci impressionano, da quelli relativamente vicini alla nostra esperienza (come la formazione delle stelle) a quelli meno intuibili (come la formazione dei buchi neri), alla struttura dell'Universo nel suo insieme. Oltre a spiegare, in modo qualitativo, concetti come la geometria dello spazio-tempo, la relatività del tempo e i coni di luce, l'autore formula un'ipotesi innovativa tendente a spiegare l'origine della gravitazione e con essa quella dei fenomeni circondati ancora da un alone di mistero: la materia oscura dell'Universo e il destino della materia alla fine del collasso gravitazionale.
12,91

Intorno ai numeri. Oggetti, proprietà, finzioni utili

di Mario Piazza

editore: Mondadori bruno

pagine: 272

"I numeri non esistono - ha scritto un filosofo - il che non vuol dire che non esistano almeno due numeri primi tra 15 e 20." La matematica è allora una finzione? Esistono oggetti sconnessi dallo spazio-tempo, gli oggetti astratti, di cui i numeri sono l'esempio paradigmatico? E cosa rende affidabili le credenze su questi oggetti? Gli oggetti matematici sono sostituibili nel nostro quadro intellettuale del mondo? Il libro si propone di indagare su tali questioni, anche documentando le tensioni irrisolte, i dislivelli tra spazio fisico e mentale.
12,91

Il software dell'universo. Un saggio sulle leggi di natura

di Mauro Dorato

editore: Mondadori bruno

pagine: 304

Il concetto di legge di natura occupa un posto essenziale nella visione scientifica del mondo, esso sembra rispondere al nostro bisogno psicologico di orientarci nella natura, di non assumere una posizione di estraneità e di disordine di fronte ai suoi processi. Dal punto di vista del metodo, il concetto di legge è tradizionalmente considerato un vero e proprio spartiacque tra le scienze naturali e quelle storico-sociali. Il volume intende affrontare il problema se esistono leggi indipendenti da esseri che le pensano, e si lega così ad un'altra questione, misteriosa e tutt'ora irrisolta: perché le leggi di natura hanno una veste matematica? Come può la matematica, che è una pura creazione della mente umana, descrivere un mondo che non dipende da noi?
12,91

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.