Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Mondadori Electa: I luoghi e la storia

Walter Bonatti. Il fratello che non sapevo di avere

editore: Mondadori Electa

pagine: 287

Si incontrano per la prima volta nel 2004, eppure le loro vite si erano incrociate già molti anni prima
24,90

La massoneria rivelata. Storie, leggende e segreti

editore: Mondadori Electa

pagine: 215

Il volume non vuole solo demistificare le false leggende sulla Libera Muratoria ma, ripercorrendo tre secoli di storia, descri
24,90

Spostare le montagne. Come si affrontano le sfide superando i propri limiti

di Reinhold Messner

editore: Mondadori Electa

pagine: 211

Questo libro nasce con l'obiettivo di estendere le esperienze dell'alpinismo estremo a un ambito più vasto, in quanto ogni spe
29,00

Audrey a Roma

editore: Mondadori Electa

pagine: 191

Pochi sanno che Audrey Hepburn visse più di vent'anni della sua vita a Roma, tra gli anni '50, '60 e '70, quelli del matrimonio con Mel Ferrer, poi con Andrea Dotti, dai quali ebbe rispettivamente due figli, Sean Ferrer e Luca Dotti. Dedicato agli anni romani il volume raccoglie quasi 200 foto: non foto in posa di grandi fotografi, ma istantanee in parte inedite che la ritraggono nella vita quotidiana, a passeggio per la città, in famiglia, con i figli, in partenza o in arrivo all'aeroporto, assalita dai giornalisti, alle prime dei suoi film. Lo svolgersi del racconto fotografico illustra la lenta trasformazione di Audrey da inaccessibile diva di Hollywood ad attrice affermata in Italia, a donna e mamma che, allontanatasi dalla scena negli anni '70, stabilisce da romana di adozione un forte legame con la città. Non mancano nel libro le foto di scena dei film che girò in quegli anni come anche i suoi celeberrimi vestiti e accessori che contribuirono a creare il suo stile inconfondibile. Il libro è curato da Ludovica Damani e Luca Dotti che nell'introduzione traccia un ritratto privato, intimo, di sua madre. Commenta invece le immagini dal punto di vista del costume e dello stile la fashion stylist Sciascia Gambaccini. Seguono tre sezioni relative agli anni Cinquanta, Sessanta e Settanta, introdotte da brevi testi che forniscono uno spaccato di costume di questi decenni romani. In chiusura i cenni biografici su Audrey Hepburn, relativi al periodo trattato dal libro, e la filmografia completa.
24,90

Il volto di Gomorra

editore: Mondadori Electa

pagine: 227

Se si deve a "Gomorra" di Roberto Saviano la prima vera presa di coscienza da parte dell'opinione pubblica italiana e internazionale della terribile realtà camorristica in Campania, è con questo libro che il ramificato impero del crimine casalese assume una fisionomia precisa. "Il volto di Gomorra" rappresenta la prima organica indagine fotografica sulla guerra sanguinosa ingaggiata negli ultimi anni tra il clan dei Casalesi e lo Stato. Un giovane fotografo casertano, Nicola Baldieri, attivo da anni nelle terre dove la presenza della camorra è più radicata - l'Agro aversano, a nord-ovest della piana campana -, si è specializzato nella documentazione del fenomeno malavitoso e della sua repressione. Per le forze dell'ordine quella di Baldieri è una presenza fissa, che accompagna le incursioni più rischiose ed efficaci. Lo storico contemporaneista Mimmo Franzinelli ha selezionato, contestualizzato e commentato circa duecento immagini in gran parte inedite tratte dall'imponente archivio di Baldieri. Un volume scioccante, scandito in capitoli tematici, che mostra i boss della malavita e i loro covi, i blitz più rilevanti, i fatti di cronaca più clamorosi, gli arresti di capi e gregari, il ruolo rivestito dalle donne, ma anche le vittime, i pentiti, l'inquinamento del territorio, l'utilizzo dell'immigrazione per lo sfruttamento illegale della manodopera, lo spaccio di droga e la prostituzione. Presentazione di Raffaele Cantone.
14,90

Lo stivale di Garibaldi. Il Risorgimento in fotografia

di Marco Pizzo

editore: Mondadori Electa

pagine: 179

La fotografia, che a metà dell'Ottocento stava muovendo i primi passi, si rivelò ben presto uno strumento di comunicazione di
35,00

La mia vita, i miei ricordi

di Maria Pia di Savoia

editore: Mondadori Electa

pagine: 187

Primogenita dell'ultimo sovrano d'Italia, Umberto II, e della regina Maria José, la principessa Maria Pia di Savoia, nata a Na
49,00

Cosa Nostra. Storia della mafia per immagini

di Massimo Picozzi

editore: Mondadori Electa

pagine: 288

Sono trascorsi quasi 150 anni da quando la parola "mafia" è comparsa per la prima volta in un testo scritto; si trattava di un
14,90

Avventura ai Poli. L'eterna corsa ai confini del mondo

di Reinhold Messner

editore: Mondadori Electa

pagine: 251

Nell'ambito delle sfide estreme, accanto alle conquiste di cime inviolate un posto di rilievo è occupato dall'eterna ricerca d
19,00
35,00

Miss Italia. 1939-2009. Storia, protagoniste, vincitrici

di Edmondo Berselli

editore: Mondadori Electa

pagine: 301

"Cinquemila lire per un sorriso"
35,00

Il duca dell'avventura. Le grandi esplorazioni di Luigi Amedeo di Savoia, duca degli Abruzzi

di Reinhold Messner

editore: Mondadori Electa

pagine: 287

Terzogenito di Amedeo d'Aosta e nipote di Vittorio Emanuele II, Luigi Amedeo di Savoia (1873-1933) è una figura leggendaria. Il "principe esploratore" sviluppa fin da giovanissimo una forte attitudine all'avventura e al viaggio, iniziando a scalare e ad andare per mare. In un'epoca in cui vaste aree del mondo erano totalmente sconosciute ed esplorarle non era solo un privilegio di pochi ma un'impresa difficilissima, al limite delle possibilità umane, lui si pone tra i protagonisti dell'alpinismo europeo e tra i precursori delle sfide estreme alle vette extraeuropee. Dopo aver messo a segno importanti scalate nelle Alpi, sale per primo il Sant'Elia in Alaska, nel 1897, conquista la vetta del Ruwenzori in Africa nel 1906 e guida una spedizione in Karakorum nel 1909, tentando la salita al K2: per i mezzi dell'epoca la seconda montagna del mondo si rivela irraggiungibile e il Duca, accompagnato come sempre dalle sue fedeli guide valdostane, è costretto a rinunciare. Tuttavia riesce comunque a ottenere un risultato straordinario, stabilendo sul Chogolisa il record d'altitudine a 7498 metri. Il volume narra le imprese di questo autentico pioniere, che non si limitano all'alpinismo ma comprendono anche una storica spedizione al Polo Nord nel 1899-1900, due circumnavigazioni del globo in nave e la scoperta, pochi anni prima di morire, delle sorgenti dell'Uebi Scebeli in Etiopia.
24,90

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.