Il tuo browser non supporta JavaScript!

Rubbettino: Università

Tracce dell'umanesimo cristiano: Dante e i papi umanisti

di Gabriella Di Paola Dollorenzo

editore: Rubbettino

Il volume sviluppa una prospettiva d'indagine, l'umanesimo cristiano, che si propone e si struttura negli ultimi anni della vi
15,00

Federigo Tozzi. Narratore dell'alienazione dei sentimenti e della ragione

di Pasquale Tuscano

editore: Rubbettino

pagine: 193

Il presente lavoro si propone di dimostrare, con un'attenta e meditata analisi dei testi tozziani, come, nella linea Svevo-Pir
16,00

Isaiah Berlin. La vita e il pensiero

di Alessandro Della Casa

editore: Rubbettino

pagine: 337

Frutto di un decennio di ricerche, il libro ricostruisce integralmente l'itinerario biografico e intellettuale del filosofo e
18,00

Le dinamiche culturali della globalizzazione

editore: Rubbettino

L'analisi delle dinamiche culturali della globalizzazione è un ambito di ricerca che ha acquisito crescente rilevanza nelle sc
14,00

Identità di genere e differenza sessuale. Percorsi di studio

di Marianna Gensabella Furnari

editore: Rubbettino

pagine: 372

Che rapporto c'è tra sex e gender, tra la differenza sessuale iscritta nel corpo e l'identità di genere, quella percezione di
20,00

Diritto, politica, geopolitica. Temi e indirizzi di ricerca filosofica

di Lorenzo Scillitani

editore: Rubbettino

pagine: 294

Autori come Karl Jaspers, Georges Gurvitch, Maurice Duverger, Samuel P
19,00

Giovani e mercato del lavoro nella strategia Europa 2020. Competitività e istruzione tra speranza e illusione

di Peppino De Rose

editore: Rubbettino

pagine: 125

Le competenze specifiche rappresentano un fattore chiave per i giovani ed il lavoro rimane un valore desiderato dell'esistenza umana. In un contesto in continuo cambiamento, i giovani italiani sono chiamati ad offrire un importante contributo alla crescita sociale ed economica dell'Europa. Ma il passaggio naturale e spesso scontato dal mondo della scuola e della formazione a quello del mercato del lavoro, nell'ultimo decennio si configura sempre più difficoltoso ed all'insegna di una strada incerta e tortuosa da percorrere, non essendo ancora ben chiari i legami e le corrispondenze tra formazione, sostegno all'occupazione e conseguente sviluppo economico. Un quadro dove si evidenziano diversi fenomeni sociali che rappresentano, in modo evidente, il "disagio" del nostro sistema educativo ed economico. Ma nonostante l'elevata disoccupazione, si stima che in Europa un ingente numero di posti resta vacante, soprattutto nei settori della tecnologia ed informatica, e che dovranno essere occupati da giovani dotati di competenze adeguate e con una visione chiara e pratica di come "va il mondo adesso". Nella speranza e forse nell'illusione che tutto cambi, soprattutto nel Mezzogiorno d'Italia non si può certo rimanere fermi. La conoscenza, la dinamicità e la preparazione dei giovani sono indispensabili alla costruzione di una loro identità ed alla realizzazione umana e professionale. Questi sono i fattori alla base di una società che vuole affrontare il cambiamento.
14,00

I migliori al potere. La qualità nella rappresentanza politica

di Antonio Campati

editore: Rubbettino

pagine: 260

Chi ci governa è migliore di noi? Se non lo è, perché è legittimato a farlo? Una considerazione, questa, che accomuna l'uomo della strada e l'addetto ai lavori tagliando trasversalmente tutto l'elettorato. Ad essere messo in causa è lo stesso meccanismo della rappresentanza che, sin dai suoi esordi come principio ordinatore della vita associata, ha sempre recato con sé questa zona d'ombra circa la qualità della classe politica. In definitiva, quindi, che cos'è la qualità? È possibile selezionarla? Nel tentare di rispondere a questi interrogativi, l'autore riscopre le reali funzioni delle élite all'interno delle democrazie odierne, offrendo così un'interpretazione dei più recenti sviluppi dell'ineludibile rapporto fra governanti e governati.
16,00

L'umanesimo di Paolo VI

di Gianni La Bella

editore: Rubbettino

pagine: 272

Il pontificato di Paolo VI è stato determinante per la storia della Chiesa contemporanea, in una stagione ponte in cui vengono definiti i "decreti attuativi" delle grandi costituzioni conciliari, frutto dell'aggiornamento voluto dal Vaticano II. Questo volume intende ricostruire una delle dimensioni, spesso rimaste in ombra negli studi sul pontificato: il suo decisivo contributo a quel processo di profondo rinnovamento, tanto sul terreno metodologico, che dei contenuti della Dottrina sociale della Chiesa, espressione di quel nuovo umanesimo integrale, plenario, solidale e aperto al trascendente che è stato la bussola con cui ha cercato, lungo tutta la sua vita, di riconciliare quella scissione tra fede e cultura, stabilendo un dialogo con la modernità. Un contributo originale e innovativo, che Giovanni Paolo II e Benedetto XVI hanno riconosciuto come vincolante, il punto di riferimento, la pietra miliare del magistero sociale della Chiesa del XX e XXI secolo.
19,00

L'ordine perfetto. Modernizzazione, stato, secolarizzazione

di Diotallevi Luca

editore: Rubbettino

pagine: 252

La modernità prende forme impreviste
14,00

Il realismo politico. Figure, concetti, prospettive di ricerca

editore: Rubbettino

pagine: 966

Sono ormai almeno due decenni che si assiste ad un forte ritorno di interesse per il "realismo politico", ovvero per una tradizione di pensiero caratterizzata da uno sguardo lucido, penetrante, disincantato sulle cose della politica (interna e internazionale). Uno sguardo di cui si è avvertita sempre più la necessità dopo il declino delle grandi ideologie che hanno scandito la parabola storica del "secolo breve", generando grandi passioni, ma anche immani tragedie e profonde delusioni. Ciò nonostante, il realismo politico rimane a tutt'oggi una tradizione assai controversa, sulla quale gravano non pochi equivoci e pregiudizi: se per alcuni esso è un salutare antidoto ad ogni forma di furore ideologico o di falsa coscienza, per altri non è che un'ideologia mascherata, che in nome del richiamo alla realtà rischia di privare la politica di ogni spessore normativo. In questo volume, che nasce da un'iniziativa dell'Istituto di Politica e della "Rivista di Politica", il lettore troverà 53 saggi scritti da studiosi di chiara fama e da giovani ricercatori su autori, temi, concetti riconducibili al realismo politico, nonché su vicende politiche dei nostri giorni lette alla luce dei suoi strumenti analitici. Si tratta di un atlante di straordinaria ampiezza, che chiunque sia interessato al realismo politico potrà leggere in modo sistematico oppure consultare a seconda dei 'viaggi intellettuali' che sta compiendo o che vorrebbe intraprendere.
28,00

Stranieri in Italia. Fonti e indicatori

di Acocella Ivana

editore: Rubbettino

pagine: 207

In Italia esistono molte fonti di dati istituzionali come, ad esempio, le Anagrafi comunali dei residenti, gli Archivi dell'In
16,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento