Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

L'arte russa dei monasteri

L'arte russa dei monasteri
Titolo L'arte russa dei monasteri
Autore
Traduttore
Argomento Letteratura e Arte Arte
Collana Illustrati. Arte mondo
Editore Jaca Book
Formato
libro Libro
Pagine 224
Pubblicazione 2022
ISBN 9788816606685
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
65,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
Come per gran parte della chiesa di tradizione bizantina, anche in Russia il centro della religione, della cultura e dell'arte sono stati a lungo i monasteri, vero e proprio epicentro dell'evoluzione architettonica, pittorica, oltre che luogo di conservazione delle icone e scriptoria per codici e miniature. Un fulcro di creazione culturale tanto impor-tante da condizionare l'azione di governo di regnanti locali e dello stesso zar. Il Cristianesimo nasce in Russia nel 988 a Kiev, nell'odierna Ucraina, allora Rus', con la conversione del principe Vladimir, e proprio in questo luogo abbiamo i primi monasteri, tra cui quello di Sant'Antonio delle Grotte. Poi il Cristianesimo e il monachesimo si spingeranno a nord, verso Novgorod, quindi a Mosca, nuova Bisanzio e nuova Roma, e da lì in tutta la Russia. Kome/, famoso storico dell'arte, ha seguito l'evoluzione culturale e artistica russa, ripercorrendo cronologicamente la nascita e lo sviluppo dei vari grandi monasteri, a partire da Kiev per andare poi a Novgorod e Pskov, fino al cuore della nazione russa e al più celebre tra i monasteri, la Lavra della Trinità di San Sergio di Radonez, il grande riformatore del monachesimo e della spiritualità ortodossa, senza dimenticare l'estremo nord delle isole Solovki presso il Mar Bianco e il monastero omonimo.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.