Il tuo browser non supporta JavaScript!

Persone in rete. I dati tra poteri e diritti

Persone in rete. I dati tra poteri e diritti
titolo Persone in rete. I dati tra poteri e diritti
autore
argomento Scienze Umane Comunicazione
collana Le terre
editore Fazi
formato Libro
pagine 166
pubblicazione 2018
ISBN 9788893254359
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
18,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
L'innovazione sta scardinando i parametri del vissuto individuale e collettivo, tanto da rovesciare l'interrogativo su cosa l'uomo possa fare della tecnologia nel suo inverso: cosa la tecnologia possa fare dell'uomo. Il digitale è divenuto la trama stessa delle nostre vite, agente potentissimo di trasformazione sociale e politica, struttura e sovrastruttura insieme, testo e contesto: la cornice entro cui si svolge ogni espressione dell'uomo, tra "volontà di potenza" della tecnica e difesa delle libertà. Le implicazioni di questa "rivoluzione" si irradiano in ogni ambito della vita privata e pubblica: i dati (propri e dei propri "amici") ceduti dai social alle app per fini di marketing politico, il cyberbullismo, le immagini dei minori cedute per pochi euro o violate, l'hate speech, l'oblio, le fake news, le intercettazioni e la cronaca giudiziaria, la libertà del lavoratore, la sanità digitale, il testamento biologico, la cybersecurity, l'intelligence, la trasparenza, la tutela del consumatore e i big data. Sono, questi, solo alcuni degli aspetti del rapporto tra l'uomo e la tecnica, la vita e la rete, il diritto e il potere, sui quali il libro riflette per delineare una vera e propria etica per l'algoritmo, che riporti la persona al centro di un cambiamento altrimenti dispotico e distopico, coniugando dignità e innovazione, libertà e sviluppo, diritti e progresso. Prefazione di Luciano Violante.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.