Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

La distanza democratica. Corpi intermedi e rappresentanza politica

La distanza democratica. Corpi intermedi e rappresentanza politica
Titolo La distanza democratica. Corpi intermedi e rappresentanza politica
Autore
Argomento Adozioni Scienze Politiche e Sociali
Collana Università/Ricerche/Scienze politiche
Editore Vita e pensiero
Formato
libro Libro
Pagine 176
Pubblicazione 2022
ISBN 9788834352427
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
18,00
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
Nel costante dibattito sulle trasformazioni della democrazia, riemerge spesso la tentazione di dare forma a un nuovo modello di organizzazione del potere che faccia a meno delle mediazioni, così da consentire a ogni cittadino di essere direttamente in contatto con il decisore politico. Questo libro cerca di discutere problematicamente tale ipotesi, sottolineando come la distanza tra rappresentanti e rappresentati sia un elemento indispensabile per il funzionamento della democrazia. L'obiettivo principale è infatti quello di riportare l'attenzione della teoria politica sull'area intermedia tra chi governa e chi è governato, a partire da una ricostruzione del tortuoso percorso di sviluppo e di legittimazione dei corpi intermedi e dalla discussione delle principali teorie della mediazione (e della disintermediazione). Uno spazio particolare verrà riservato alla «democrazia immediata»: un'espressione usata in tempi recenti per indicare un modello politico fortemente influenzato dai processi di disintermediazione che, in verità, ha una lunga storia alle spalle, intrecciata con i processi di sviluppo della democrazia rappresentativa.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.