Il tuo browser non supporta JavaScript!

L'eredità scomoda. Da Falcone ad Andreotti. Sette anni a Palermo

L'eredità scomoda. Da Falcone ad Andreotti. Sette anni a Palermo
titolo L'eredità scomoda. Da Falcone ad Andreotti. Sette anni a Palermo
Autori ,
Curatore
Collana Serie bianca
Editore Feltrinelli
Formato Libro
Pagine 224
Pubblicazione 2001
ISBN 9788807170515
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
14,46
Un dialogo serrato tra due magistrati che hanno vissuto a Palermo gli anni del grande scontro con Cosa Nostra. Dal confronto tra Gian Carlo Caselli, che è stato il capo della procura di Palermo, e Antonio Ingroia, suo sostituto, allievo di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, emergono retroscena delle grandi inchieste giudiziarie, delle operazioni antimafia più clamorose, dei contrasti interni ed esterni alla magistratura, dei rapporti tra politica e giustizia. Un faccia a faccia che, orchestrato da un giornalista esperto di questioni di giustizia, si popola pagina dopo pagina dei personaggi più rilevanti dei grandi casi giudiziari, da Totò Riina a Tommaso Buscetta, da Bruno Contrada a Giulio Andreotti.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.