Il tuo browser non supporta JavaScript!

Affetti musicali

Affetti musicali
titolo Affetti musicali
sottotitolo Studi in onore di Sergio Martinotti
curatore
collana Strumenti/Media spettacolo e processi culturali/Contributi
editore Vita e pensiero
formato Libro
pagine 464
pubblicazione 2005
ISBN 9788834312162
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
35,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
Critico musicale e musicologo, Sergio Martinotti si è laureato in Lettere all’Università Cattolica di Milano con Giuseppe Vecchi, ha studiato pianoforte con Alberto Mozzati, frequentando i corsi di Paleografia Musicale di Cremona e Bologna. Ha insegnato dal 1966 al Conservatorio «Verdi» di Torino e dal 1972 al 2002 è stato docente di Storia della Musica all’Università Cattolica di Milano. L’attività dello studioso si è proposta in direzioni diverse, ma affatto consonanti. In veste di critico musicale ha collaborato con «La Tribuna» di Roma, il «Corriere del Ticino», «La Stampa» e altri periodici. Particolarmente intenso si è rivelato l’apporto a enciclopedie, riviste culturali italiane e trasmissioni radiofoniche. Ha svolto conferenze presso molte istituzioni musicali italiane e ha partecipato come relatore a convegni internazionali di musicologia. La sua copiosa produzione scientifica si è esplicata, oltre che in numerosi saggi, nei libri Ottocento strumentale italiano (Bologna 1972), Bruckner (3a ed. aggiornata, Torino 2003) e Brahms (Milano 1980).
 

Biografia dell'autore

Questa miscellanea di studi è stata promossa, nell’ambito dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, da un gruppo di amici e colleghi che hanno voluto celebrare il compimento dell’attività didattica svolta da Sergio Martinotti nell’ateneo milanese per circa un trentennio. La raccolta, nel suo ampio excursus temporale (dal Medioevo ai giorni nostri), sviluppa percorsi tematici diversi senza una delimitazione di campo univoca. Eppure questo ‘concert à plusieurs voix’, questo vario dispiegarsi di orientamenti e angolazioni e, soprattutto, questa proiezione in tempi e temperie tanto distinti quanto lontani, sembrano cogliere l’attitudine di fondo di uno studioso che rivela ampi interessi, certamente non circoscrivibili ad anguste prospettive storiografiche. Nella ricerca di Sergio Martinotti s’impone infatti, in modo evidente, un motivo conduttore che rimanda ad una insistita esplicazione e fusione di orizzonti. Una disposizione che percorre le indagini di maggior impegno, e ha agio di disvelarsi patentemente in saggi attinenti alla letteratura o al dialogo tra le arti.

Scritti di: Agostino Ziino, Umberto Scarpetta, Maurizio Padoan, Lorenzo Tozzi, Andrea Luppi, Galliano Ciliberti, Friedrich Lippmann, Rosa Cafiero, Giancarlo Landini, Roberto Cognazzo, Fiamma Nicolodi, Luigi Inzaghi, Luigia Mossini Minardi, Jürgen Maehder, Biancamaria Brumana, Cesare Orselli, Giuliano Tonini, Raoul Meloncelli, Marcello Conati, Gian Paolo Minardi, Francesco Bussi, Enrico Girardi, Ettore Borri, Carlo Piccardi, Gustavo Marchesi, Enrico Fubini, Fabrizio Dorsi, Claudia Cesàri.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.