Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

La repubblica dei suoni. Estetica e filosofia del linguaggio musicale nel Settecento

La repubblica dei suoni. Estetica e filosofia del linguaggio musicale nel Settecento
titolo La repubblica dei suoni. Estetica e filosofia del linguaggio musicale nel Settecento
Autore
Collana MEMO
Editore Liguori
Formato
libro Libro
Pagine XI-494
Pubblicazione 2004
ISBN 9788820736347
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
32,99
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
L'idea della musica linguaggio universale, utopia del Seicento messa in crisi dai Lumi nelle risoluzioni estetiche più note, ricorre in percorsi diversi del pensiero settecentesco. All'interno della speculazione sul linguaggio (facoltà, origini e uso) e sui segni, negli orizzonti di fisiologia e di acustica, nei quesiti sulla percezione evocati nei dibattiti accademici (tra Parigi, Berlino, Londra, Tolosa, Losanna e ancora altri crocevia europei) si misura la consistenza di una repubblica dei suoni, circuito ideale ma non per questo più labile o evanescente a fronte della riconosciuta "république des lettres".
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.