Il tuo browser non supporta JavaScript!

Omofobia. Storia e critica di un pregiudizio

Omofobia. Storia e critica di un pregiudizio
titolo Omofobia. Storia e critica di un pregiudizio
Autore
Traduttore
Collana LIBELLI VECCHI E NUOVI
Editore Dedalo
Formato Libro
Pagine 161
Pubblicazione 2009
ISBN 9788822055132
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
20,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
L'omofobia, per dirla con Foucault, è un dispositivo e, come tale, viene sottoposta da Borrillo a un incessante lavoro critico che convoca non solo il diritto ma, al tempo stesso, l'intero spettro delle scienze umane: antropologia, filosofia, storia delle religioni, psicoanalisi. È solo a questa condizione, in effetti, che diventa possibile procedere a una vera e propria decostruzione dell'atteggiamento omofobo. Attraverso le quattro grandi sezioni in cui si articola il testo, l'autore interroga l'odio dell'omosessuale come fenomeno che attraversa e struttura una gran parte della nostra storia e dei nostri comportamenti quotidiani; l'omofobia si situa, al tempo stesso, sul piano dell'irriflesso e del simbolico, dell'habitus e dell'immaginario: in altre parole, di quell'ideologia dominante che Daniel Borrillo mette radicalmente in questione.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.