Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

I macchiaioli

I macchiaioli
titolo I macchiaioli
Autori ,
Argomento Letteratura e Arte Arte
Collana Arte, 1
Editore Silvana
Formato
libro Libro
Pagine 240
Pubblicazione 2024
ISBN 9788836657148
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
30,00
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
Nel 1855, a Firenze, nelle fumose stanze del Caffè Michelangiolo, un gruppo di giovani pittori progressisti provenienti da diverse regioni della penisola, si sentirono tutti "toscani" per elezione e per cultura e dettero vita ad un ardente dibattito, dal quale in breve tempo emersero, nello stupore dei compagni più conservatori e ostili al nuovo, i termini "macchia" e "realismo" e la volontà di essere "pittori/artefici del proprio tempo". Figli del positivismo, i Macchiaioli - il termine fu coniato dalla stampa del tempo in senso dispregiativo - si sentirono parte di un processo evolutivo che superando le premesse accademico-romantiche della prima metà del secolo si era incamminato sulla via della realtà e della luce. Così, a Firenze, tra il 1855 e il 1870 i Macchiaioli dettero vita ad una originale avanguardia artistica, scrivendo una delle pagine più alte della storia dell'arte europea del XIX secolo. Cento opere - per lo più capolavori - provenienti da raccolte private e da importanti istituzioni museali raccontano la nascita e l'affermazione del movimento e per la prima volta storicizzano la "mutazione" della macchia in senso naturalista attuata dopo il 1870 dai Macchiaioli di seconda generazione, attraverso lo stretto dialogo intrapreso con i critici militanti del tempo, da Diego Martelli a Ferdinando Martini.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.