Il tuo browser non supporta JavaScript!

La città aperta

La città aperta
titolo La città aperta
sottotitolo Storia delle teorie urbanistiche moderne
Autore
Collana Saggi polis architettura e urbanistica
Editore Marsilio
Formato Libro
Pagine 240
Pubblicazione 2001
ISBN 9788831778510
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
21,69
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
L'idea che il benessere sociale si radichi nella libertà di ciascuno di utilizzare il proprio bene economico come meglio crede, che tutto il suolo sia ugualmente e naturalmente edificabile, che ogni limitazione di questo diritto naturale debba essere legittimata e indennizzata si pone in radicale opposizione con la natura della città che è fatta di differenze spaziali profonde, di laceranti segregazioni funzionali e tipologiche tra spazio costruito e non costruito, tra tipologie edilize intensive e estensive, tra utilizzi ammessi e vietati. La storia dell'urbanistica moderna è la storia di questo conflitto, delle teorie chiamate a dirimerlo, delle politiche destinate a gestirlo.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.