Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Compendio di diritto amministrativo

Compendio di diritto amministrativo
titolo Compendio di diritto amministrativo
Autore
Argomenti Diritto, Economia e Politica Diritto
Law
Collana Compendi, 178
Editore Dike Giuridica
Formato
libro Libro
Pagine 432
Pubblicazione 2024
ISBN 9788858215807
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
25,00
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
"[...] Venendo alla struttura dell'opera, la parte prima si dà cura di definire l'oggetto dell'indagine, ossia la nozione di diritto delle pubbliche amministrazioni, analizzata sul versante soggettivo (cos'è la pubblica amministrazione?), oggettivo (cosa si intende per attività delle pubbliche amministrazioni?) e normativo (quali fonti regolano l'organizzazione e l'azione dei pubblici soggetti?). Non manca poi un'occhiata attenta alla più recente sfida del diritto amministrativo, quella inaugurata nel 2005 dal CAD, che chiama la P.A. a misurarsi con la crescente digitalizzazione, in coerenza con lo sviluppo tecnologico dell'ultimo ventennio. La parte seconda traguarda, sul piano dinamico, il rapporto tra pubbliche amministrazioni e privati, esaminando la posizione che vantano le prime verso i secondi, ossia il potere pubblico, e la situazione speculare di cui sono titolari i secondi verso le prime, ossia l'interesse legittimo al corretto dispiegarsi del potere pubblico. La parte terza si immerge nell'organizzazione di cui sono dotate le pubbliche amministrazioni per perseguire i loro fini, nel contesto del disegno pluralistico ed autonomistico cristallizzato dal nuovo Titolo V della parte II della Costituzione e inciso dalle innumerevoli manovre economiche degli ultimi anni. La materia, già interessata negli anni scorsi dalla riforma Madia in materia di premialità, responsabilità dirigenziale, amministrativo-contabile e disciplinare, licenziamento disciplinare, è stata da ultimo modificata dal recente D.Lgs. 24/2023 in materia di whistleblower; dai Decreti P.A. (D.L. 44/2023) e P.A.-bis (D.L. 75/2023) in materia, inter alia, di assunzione obbligatoria, istituzione dell'Osservatorio Nazionale del Lavoro Pubblico, scorrimento delle graduatorie; nonché dal D.P.R. 82/2023 in materia di procedure concorsuali. La parte quarta viviseziona l'attività amministrativa, sul piano sostanziale come su quello procedimentale, sul versante pubblicistico al pari di quello privatistico, in chiave unilaterale nonché consensuale, con un occhio particolarmente alle riforme più recenti (si pensi al D.L. 13/2023, in materia di conferenza di servizi accelerata). La parte quinta si sintonizza con l'era della responsabilità dei soggetti pubblici; la sesta e la settima parte toccano settori nevralgici del diritto amministrativo materiale, ossia il diritto amministrativo del territorio (volgendo uno sguardo attento al dibattutissimo istituto delle concessioni demaniali marittime) e del mercato (quest'ultimo sensibilmente interessato dal c.d. "Testo Unico delle Società a partecipazione pubblica"). È compito dell'ottava e ultima parte l'esplorazione dell'universo della giustizia amministrativa, alla luce dell'avvento dell'età del Codice del processo amministrativo, scandagliando le novità recate delle pronunce della Plenaria dell'ultimo anno e quelle introdotte dalle riforme normative più recenti (si pensi alla legge delega 111/2023 in materia di processo tributario)."
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.