Il tuo browser non supporta JavaScript!

Gesù e Giuseppe nell'arte. Storia di una paternità eccezionale

novità
Gesù e Giuseppe nell'arte. Storia di una paternità eccezionale
titolo Gesù e Giuseppe nell'arte. Storia di una paternità eccezionale
Autore
Traduttore
Argomento Letteratura e Arte Arte
Collana Illustrati. Arte mondo
Editore Jaca Book
Formato Libro
Pagine 178
Pubblicazione 2022
ISBN 9788816606715
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
70,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
Giuseppe, "figlio di Davide", "guardiano di Maria" e "padre adottivo" di suo figlio, è fin dai primi istanti, e lo sarà fino alla fine, un uomo arci-silenzioso: se è riportata più volte, dai Vangeli, la sua presenza in momenti decisivi della nascita e dell'infanzia di Gesù, non viene riportata una sola sua parola. L'immaginazione dei lettori, dei Padri della Chiesa, dei teologi e degli scrittori spirituali, per non parlare dei romanzieri, ha avuto così libero sfogo, e questo è ancora più evidente per pittori ed artisti. È esaminata la relazione tra Giuseppe e Gesù durante le principali e successive tappe della loro vita insieme: la Natività (i suoi preparativi, l'atteggiamento di Giuseppe nella grotta, durante l'adorazione dei pastori e quella dei Magi), la Fuga in Egitto e il Ritorno dall'Egitto, l'episodio di Gesù tra i Dottori del Tempio di Gerusalemme e il suo Ritrovamento, la vita a Nazareth con Gesù nella bottega di Giuseppe, e poi due tappe interamente inventate, che non hanno eco nei testi evangelici ma un successo notevole nell'arte, ossia le scene di Gesù al capezzale di Giuseppe morente, e la glorificazione di Giuseppe in cielo. Prefazione di Isabel Iribarren.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.