Il tuo browser non supporta JavaScript!

«L'osservate stelle». Costellazioni letterarie tra tardo umanesimo e nuova scienza

«L'osservate stelle». Costellazioni letterarie tra tardo umanesimo e nuova scienza
titolo «L'osservate stelle». Costellazioni letterarie tra tardo umanesimo e nuova scienza
Autore
Collana Contributi e proposte, 121
Editore Edizioni dell`orso
Formato Libro
Pagine 420
Pubblicazione 2021
ISBN 9788836131778
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
30,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
Il volume indaga lo stretto rapporto tra lo studio del cielo e la letteratura in volgare dalla fine del Quattrocento ai primi anni del Seicento, concentrandosi sul periodo compreso tra l'affermazione del neoplatonismo fiorentino e i grandi trattati di Galileo. Con l'obiettivo di ricostruire una relazione tanto cruciale quanto sfuggente e frammentaria nella sua essenza, i cinque capitoli conducono altrettante indagini incentrate su specifici personaggi letterari: Iachelino per il suo ruolo nel Negromante ariostesco; Ruggiero per la fortuna del tema celeste nel poema epico-cavalleresco dal Morgante all'Orlando Furioso; Cingar per la dissertazione astrologica nei libri XIV e XV del Baldus di Teofilo Folengo; Colombo e Vespucci per la scoperta delle nuove costellazioni australi nella letteratura odeporica post-tassiana; Momo per il rapporto con il Sole e il cosmo rivoluzionato da Copernico fino a Bruno e Marino. Con la coscienza che il legame con gli astri non è solo un tema, un ambito, un concetto come un altro (...).
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.